Excite

Verratti: "Ecco perché non andai alla Juventus"

  • Facebook

Lungi dallo scomodare Banfield ed il suo "familismo amorale", leggendo le parole di Marco Verratti, c'è quasi da convincersi che l'iperprotezionismo tutto italiano nei confronti dei più giovani non sia solo un luogo comune. "E poi dicono che crescono mammoni", viene da dire citando il tascabile ex ministro dell'economia.

Verratti canta, guarda il video

L'ex centrocampista del Pescara, attualmente al Paris Saint Germain, ha raccontato in una intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport il perché della scelta francese. "Con la Juventus c'era già un accordo, avevamo definito tutto, però poi è spuntata la possibilità di andare a giocare in Ligue 1".

"Perché? Non è stata una questione di soldi, lo tengo a precisare. Al Psg mi hanno fatto sentire subito parte integrante del progetto, alla Juventus si parlava di futuro. Se una squadra ti vuole davvero, ti lancia sin da subito, senza mandarti in prestito...Potevo restare al Pescara. A 19 anni la serie A è già tanto, ma certe occasioni vanno catturate al volo, il Psg è destinato ad essere nel breve periodo uno dei primi cinque club d'Europa".

Immobile ed Insigne, gli altri due gioielli ex Pescara adesso volano con Genoa e Napoli.."Magari sarebbe potuta toccare la stessa sorte a me nella Juve, ma con i se non si va molto lontano. Ho parlato con Ancelotti e Leonardo: mi volevano davvero. Forse in Italia per una stessa cifra si cerca qualcuno con maggiore esperienza. Penso che al Pescara bastava fare un'offerta anche meno importante di quella del Psg per prendermi".

Cesare Prandelli punta molto su quello che è già stato definito il nuovo Pirlo: "Ha molta fiducia in me. L'ho capito nel momento in cui ha avuto il coraggio di convocare un 19enne di serie B. Spero di ripagarlo. Per adesso non mi interessa ritornare in serie A, sto bene qui". Intanto, il Psg sogna di riproporre la coppia che nella scorsa stagione ha fatto volare gli abruzzesi: "So che seguono con molta attenzione i giovani dei campionati Europei". Insigne dopo Lavezzi? Chissà che a De Laurentiis non fischino già le orecchie...

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019