Excite

Ultras ed estremisti di destra, 16 arresti a Roma

Sono stati 16 gli arresti effettuati questa mattina a Roma di elementi ritenuti ultras, in gran parte laziali, e vicini al movimento di estrema destra Forza Nuova. E’ quanto ha disposto il Gip Guglielmo Muntoni su richiesta del procuratore aggiunto Franco Ionta e dei sostituti Pietro Saviotti e Caterina Caputo nell’ambito di un’inchiesta scaturita da alcuni episodi di violenza avvenuti nella capitale.

Il gruppo di persone raggiunto da provvedimento restrittivo è accusato, a seconda delle diverse posizioni, di essere responsabile dei disordini del 28 giugno scorso, quando durante il concerto della Banda Bassotti tenutosi a villa Ada furono feriti alcuni spettatori da una ventina di persone a volto coperto e armate di bastoni e degli incidenti scoppiati l’ 11 novembre 2007, poche ore dopo l'uccisione di Gabriele Sandri.

“E’ un gruppo riconducibile agli ambienti dell'estremismo di destra e delle tifoserie calcistiche ultras della capitale sia della Roma sia della Lazio”. Ha dichiarato il colonnello Mario Parente, vicecomandante dei Ros, al Gr1 “Le indagini” ha spiegato ancora Parente “si sono basate su prolungate attivita' tecniche e hanno consentito di documentare pressochè in tempo reale la pianificazione di spedizioni punitive in campi nomadi come forma di ritorsione dell'omicidio di Giovanna Reggiani. Era un gruppo stabilmente organizzato dedito al compimento di azioni violente con finalità eversive e anti-istituzionali”.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la maggior parte dei soggetti finiti nel mirino della magistratura gravitava intorno alla zona di Piazza Vescovio, storico punto di ritrovo dei giovani di destra romani e dove, nei mesi scorsi, erano stati bloccati una sessantina di laziali in partenza per Bergamo dopo la scoperta di alcuni borsoni contenenti machete, bastoni ed altri oggetti contundenti che, secondo gli investigatori, dovevano essere usati in uno scontro in autostrada con i tifosi napoletani.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017