Excite

Udinese-Roma 1-1, Lamela non basta, Muriel rallenta la rincorsa dei giallorossi

  • Getty Images

La Roma di Andreazzoli è la protagonista dell’anticipo serale della ventottesima giornata della Serie A. La squadra capitolina, che fa visita all'Udinese, è in piena rincorsa per un posto nell’Europa che conta ma ha bisogno di tre punti per continuare a sperare. Il tecnico giallorosso opta per un 3 5 2 con Totti e Lamela terminali offensivi. Osvaldo parte dalla panchina a conferma di un periodo non brillantissimo.

Guidolin risponde con uno schieramento più offensivo del solito con Muriel e Maicosuel di supporto a Di Natale. E’ la sfida tra i due più longevi bomber della Serie A, Totti e Di Natale. E’ proprio il bomber friulano ad aprire le ostilità con un bel tiro che Stekelenburg respinge in tuffo non senza difficoltà.

La Roma risponde con una bella verticalizzazione di Totti per Florenzi che colpisce in pieno Brkic. Il centrocampista giallorosso, nell’inedita posizione di trequartista, è in serata di grazia ed al ventesimo è ancora Totti ad imbeccarlo. Florenzi colpisce di testa in tuffo ma Brkic riesce a respingere sulla traversa. La palla torna in campo ed il più lesto è Lamela che mette in rete il gol dell’uno a zero.

Sembra la svolta della partita perché la Roma, per nulla zemaniana, riesce a gestire senza problemi il vantaggio fino alla fine del primo tempo. Nella ripresa il leit motiv della gara non cambia. Roma in difesa e pronta a ripartire e Udinese all’attacco alla ricerca del gol del pareggio.

Dopo un quarto d’ora Andreazzoli decide di cambiare Totti, molto nervoso ed ammonito, ed inserire Osvaldo. Passa un minuto e Muriel si inserisce in area, dribbla Burdisso e Torosidis sulla linea di fondo e fa partire un diagonale che passa sotto le gambe di Stekelenburg e si insacca. E’ praticamente il secondo tiro in porta dei bianconeri.

La gara sembra avviata ad un placido pareggio quando, poco prima della mezzora, l’arbitro giudica da rosso un fallo di Heurtaux su Florenzi. L’Udinese rimasta in dieci lascia il pallino del gioco nelle mani della Roma che costruisce l’occasione più grossa in pieno recupero quando in contropiede Balzaretti mette Osvaldo solo davanti a Brkic. L’italo-argentino però sbaglia clamorosamente mettendo il pallone al lato della porta difesa da Brkic in uscita disperata.

Un pareggio che probabilmente non serve a nessuna delle due squadre, ma sostanzialmente giusto anche se la Roma ha avuto l’occasione di vincere la partita e fare un passo decisivo verso la conquista di un posto in Europa.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020