Excite

Rossi-Matri: l'Italia vince 2-0 in Ucraina

Tanti cambi per il ct dell'Italia Cesare Prandelli rispetto alla vittoria contro la Slovenia nel match di qualificazione ad Euro 2012. La formazione azzurra lancia dal primo minuto il nuovo tandem d'attacco Gilardino-Giuseppe Rossi con l'attaccante viola che viene promosso capitano considerata la presenza in porta del portiere del Bologna Viviano al posto di Buffon. Fuori anche Cassano che siede in panchina con Marchisio e Nocerino che vengono schierati dall'inizio in luogo di Mauri e Thiago Motta, autore del gol decisivo a Lubiana.

L'Ucraina si rende pericolosa al 15' con Fedetskiy ma Viviano devia in angolo; due minuti più tardi l'Italia è costretta al primo cambio per l'infortunio di Giorgio Chiellini che permette l'ingresso del centrale difensivo del Cagliari Astori, che fa il suo esordio in Nazionale facendosi ammonire dopo appena 2 minuti dal suo ingresso in campo. Al 19' Italia in avanti con Giuseppe Rossi che non sfrutta nel migliore dei modi un gran contropiede non servendo Gilardino completamente solo.

L'Italia passa in vantaggio al 27' del primo tempo grazie al caparbio Giuseppe Rossi che batte Shovkovskiy da distanza ravvicinata per l'1-0 azzurro. Prandelli a fine primo tempo fa due cambi: fuori Maggio e Aquilani, dentro Santon e Giovinco. Al 49' la formazione azzurra va vicinissima al raddoppio con Alberto Gilardino ma la difesa ucraina salva sulla linea. Dieci minuti più tardi Ucraina ad un passo dal pari: Oshipko sfiora l'1-1 con un Viviano non impeccabile. Al 73' Astori viene espulso in modo ingenuo dal direttore di gara per doppia ammonizione: il centrale difensivo calcia via il pallone e rovina così il suo esordio in Nazionale. All'81' però l'Italia realizza la rete del definitivo 2-0 sull'asse Nocerino-Giovinco-Matri, con l'attaccante della Juventus che batte Shovkovskiy. Nel finale c'è tempo soltanto per una rete annullata a Dedic e per l'esordio assoluto con l'Italia del centrocampista del Cesena Marco Parolo che entra al posto di Marchisio.

Ecco il tabellino del match:

UCRAINA-ITALIA 0-2

UCRAINA (4-5-1): Shovkovskiy; Fedetskiy, Tiymoschuk, Rakytskiy, Oshipko; Gusiev, Rotan (32'st Oliynyk), Aliev (9'st Dedic), Stepanenko, Yarmolenko; Selezniov. All.: Kalytvyntsev. A disp.: Pyatov, Mandziuk, Khudobiak, Kravets, Romanchuk.
ITALIA (4-3-1-2): Viviano; Maggio (1'st Santon), Gastaldello, Chiellini (17'pt Astori), Criscito; Marchisio (43'st Parolo), Montolivo, Nocerino; Aquilani (1'st Giovinco); Gilardino (31'st Bonucci), Rossi (17'st Matri). All.: Prandelli. A disp.: Buffon, Sirigu, Balzaretti, Mauri, Thiago Motta, Cassano, Pazzini.
ARBITRO: Nikolayev (Rus).
MARCATORI: 27'pt Rossi (I); 36'st Matri (I).
AMMONITI: Oshipko (U), Gastaldello (I).
ESPULSO: 29'st Astori (I) per doppia ammonizione.

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017