Excite

Treminho

Luca Toni mette i brividi a Josè Mourinho. E' lui a decidere il confronto scudetto tra Roma e Inter, vinto dai giallorossi 2-1. I capitolini adesso sono solo ad una lunghezza dalla corazzata nerazzurra.

La gara è subito vibrante. Daniele De Rossi sfrutta al meglio una clamorosa incertezza di Julio Cesar, che non trattiene un morbido colpo di testa di Burdisso, il capitano giallorosso da due passi mette dentro per l'1-0 con cui si chiude la prima frazione, nella quale l'Inter sfiora il pareggio con un colpo di testa di Samuel che finisce la corsa contro il palo.

Nella ripresa l'Inter agguanta il pari con il solito Milito. L'argentino,che solo qualche minuto prima aveva colpito un palo, risolve una mischia in area su assist di Sneijder, nell'occasione laRoma può reclamare pe runa posizione di fuorigioco di partenza di pandev e dello stesso Milito. Il tempo di esultare è poco perla banda Mourinho. 4',infatti, e laRoma è di nuovo in vantaggio, merito di Toni, che con una bella girata tra figge di nuovo il portiere brasiliano.

2-1, ma la Roma deve soffrireancora. L'Inter inizia il forcing, la Roma sembra soffrire, i nerazzurri sfiorano il nuovo pari in pieno recupero, quando Milito, assistito da un colpo di testa di Samuel, colpisce il terzo legno. Poi la fine, la Roma sogna.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2021