Excite

Tosel durissimo non fa sconti: 3 turni a Ibra, Radu e Galloppa

Zlatan Ibrahimovic salterà il prossimo derby scudetto contro l'Inter. Questa la notizia shock ricevuta dai rossoneri nella giornata odierna dopo le squalifiche del Giudice Sportivo: 3 turni per Ibrahimovic dopo il rosso diretto ricevuto in occasione di Milan-Bari per il fallo di reazione su Marco Rossi. Palermo, Inter e Fiorentina saranno le gare che salterà lo svedese se il ricorso che presenterà il Milan non andrà a buon fine.

Questa la nota apparsa sul sito ufficiale del Milan: 'A.C. Milan comunica che verrà presentato ricorso avverso il provvedimento disciplinare inflitto dal Giudice Sportivo al proprio tesserato Zlatan Ibrahimovic'. La società rossonera non ci sta e farà di tutto per diminuire i turni di stop dell'attaccante milanista squalificato 'per comportamento non regolamentare in campo (settima sanzione); per avere, al 28' del secondo tempo, a giuoco in svolgimento ma con il pallone non più a distanza di gioco, colpito volontariamente, da tergo, con una manata all'addome, un calciatore avversario, facendolo cadere al suolo, senza conseguenze lesive (art. 19.4, lett. b CGS)'.

Non è andata meglio alla Lazio di Reja: tre giornate di squalifica anche per il difensore laziale Stefan Daniel Radu 'per avere, al 42' del secondo tempo, a giuoco fermo, colpito un calciatore avversario (Simplicio, ndr) con una testata alla fronte, senza conseguenze lesive; infrazione rilevata da un Assistente', due turni a Cristian Ledesma per 'pesanti insulti all'arbitro' che sono costati il rosso diretto nel finale del derby Roma-Lazio mentre è stato graziato il centrocampista biancoceleste Matuzalem, autore di un brutto episodio (ritenuto involontario) sul capitano della Roma Francesco Totti.

Tre giornate di stop, infine, per Daniele Galloppa (centrocampista del Parma) 'per avere, al 14' del secondo tempo, colpito volontariamente a gamba tesa il petto di un avversario (Hamsik, ndr), che poteva riprendere il gioco dopo l'intervento dei sanitari'. In conclusione una giornata di squalifica per Caracciolo (Brescia), Cordoba (Inter), Motta (Juventus), Tissone (Sampdoria), Alvarez (Catania), Andreolli (Chievo), Astori (Cagliari), Cesar, Mantovani (Chievo), Bovo (Palermo), Giaccherini (Cesena), Hetemaj, Zebina (Brescia), Lichtsteiner (Lazio), Lucarelli (Parma), Maggio (Napoli), Munari (Lecce), Vucinic (Roma). Il 'famoso' laser puntato contro il portiere della Lazio Muslera è uno dei motivi principali che hanno indotto il giudice sportivo Tosel a multare la Roma di 35.000 euro. Multe anche per Brescia (20.000 euro), Juventus (6.000), Lazio (6.000), Fiorentina (5.000) e Inter (3.000).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018