Excite

Stadio della Roma, il Comune approva l'interesse pubblico: altro passo verso la costruzione

  • Getty Images

Campionato di Serie A fermo per la sosta natalizia, ma Roma attivissima su fronti altrettanto importanti. In casa giallorossa, infatti, l'attenzione non è tanto rivolta al calciomercato in questi giorni, quanto piuttosto al progetto di realizzazione del nuovo stadio di proprietà del club. Proprio sull'argomento c'è da prendere atto di una novità più che rilevante e relativa alla decisione presa nelle ultime ore dall'Assemblea Comunale Capitolina che ha riconosciuto l'interesse pubblico della realizzazione dell'opera rimandando ora la questione all'assemblea regionale. Qualora venisse confermato il provvedimento, non solo sarebbe praticamente concluso l'iter burocratico, ma, sopratutto, la società riceverebbe dagli enti territoriali competenti il finanziamento pubblico per la realizzazione dell'opera.

Supercoppa Italiana al Napoli: sconfitta ai rigori per la Juventus

Una notizia dunque più che positiva per la dirigenza americana che, fin dal momento dell'acquisto della società, ha puntato con grande decisione alla costruzione di una nuova casa del club. Il cammino, come spesso accade in questi casi, non è stato facile o rapido, ma allo stato attuale può essere definito a buon punto. Lo scorso 26 marzo, infatti, la Roma ha presentato ufficialmente in Campidoglio, alla presenza di tutta la società e la giunta comunale, il progetto del nuovo stadio ideato dall'architetto statunitense Dan Meis. L'opera dovrebbe sorgere nella parte sud-ovest della città, più precisamente nella zona di Tor di Valle.

La Serie A si ferma per la sosta: classifica dopo 16 giornate

Proprio tale collocazione, però, per quanto ideale sotto molti punti di vista, prevede alcune difficoltà sulle quali la società ed il Comune si stanno confrontando. In particolar modo la questione riguarda la necessità di creare una serie di infrastrutture (fra cui collegamenti alle strade principali presenti nella zona) che possano non solo permettere di raggiungere la struttura, ma sopratutto di ottimizzare la viabilità nell'area dello stadio. Proprio la predisposizione funzionale di simili infrastrutture potrebbe essere la chiave di volta al fine del riconoscimento di interesse pubblico dell'opera da parte della Regione.

Guarda la presentazione dello Stadio della Roma avvenuta a New York

A quel punto si che lo Stadio della Roma diventerebbe sempre meno un'idea e sempre più una realtà: una nuova struttura che dovrebbe avere 52 mila posti a sedere e che potrebbe finalmente svincolare i giallorossi dall'affitto dell'Olimpico condiviso con i rivali della Lazio. Per il momento, però, bisognerà attendere ancora un passaggio per le stanze della burocrazia romana (in un periodo difficile visti gli scandali emersi negli ultimi tempi). Sicuramente il 2014 si chiude con una buona notizia nella speranza che già nel 2015 possa arriva il definitivo via libera all'inizio dei lavori.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019