Excite

Sneijder smentisce Stramaccioni: "Via dall'Inter a gennaio". Conte tentazione Real

  • Getty Images

E’ arrivata la conferma del diretto interessato. Wesley Sneijder non presta nessun credito alle parole di Andrea Stramaccioni e preferirebbe di gran lunga andar via dall’Inter a gennaio. Qualche giorno fa il tecnico romano aveva teso la mano al centrocampista olandese dichiarando, “Fammi ricredere e tornerai titolare”. Un’apertura che non ha convinto uno dei maggiori artefici del triplete nerazzurro che ormai sembra deciso a cambiare aria.

Le parole di Wesley Sneijder irrompono sul mercato nerazzurro direttamente dalle colonne del quotidiano olandese, “De Telegraaf”, che sfoggia un’intervista al calciatore nella quale si toccano principalmente i temi dedicati alla nazionale olandese ed all’arrivo sulla panca orange di Van Gaal. Non poteva, però, mancare il riferimento all’Inter, “E' chiaro che la cosa migliore per tutte le parti in causa sarebbe che io riuscissi a cambiare squadra a gennaio. Altrimenti? Rimarrò, ho un contratto con l'Inter fino a giugno 2015...”.

Guarda il video con i gol di Sneijder

La vicenda legata alla cessione di Sneijder influenza tutto il mercato dell’Inter che ha in Paulinho l’obiettivo principale. Il centrocampista del Corinthians, però, potrebbe raggiungere un costo troppo elevato per il budget nerazzurro. Nel caso dovesse sfumare Paulinho c’è già pronta l’alternativa. Si tratta di Francisco Fernando Reges del Porto che arriverebbe a Milano con un’operazione simile a quella che ha portato Guarin in nerazzurro.

Sulla sponda rossonera è tutto fermo in attesa dell’ufficializzazione della cessione di Pato e Robinho che è rimasto in Brasile. Segno che la trattativa con il Santos è ormai agli sgoccioli.

Tra le più immediate inseguitrici della Juventus la più attiva è certamente il Napoli che ceduto Aronica al Palermo, contratto per lui fino al 2015, è alla ricerca di due difensori sul mercato. Nelle ultime ore i partenopei hanno intensificato il pressing su Andreolli del Chievo Verona, dove verrebbe mandato El Kaddouri in prestito, e restano vigili su Astori del Cagliari.

La Lazio del duo Tare-Lotito è impegnata soprattutto in fase di uscita. Rocchi è già sicuro all’Inter, in lista di sbarco ci sono anche Zarate, Foggia, Kozak e Floccari. Senza dimenticare il contratto di Diakité, non si dovesse trovare un accordo il calciatore verrebbe ceduto a gennaio sicuramente.

La Juventus potrebbe trovarsi di fronte ad una novità inaspettata. Il futuro di Mourinho sulla panchina del Real Madrid sembra segnato e tra i papabili sostituti dello special one c’è in prima fila Antonio Conte che dovrà battere la concorrenza di Roberto Mancini e Jurgen Klopp allenatore del Borussia Dortmund dei miracoli. Il tecnico bianconero ha ancora due anni di contratto ma di fronte ad un’offerta del Real ci sarebbe poco da fare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020