Excite

Serie D, daspo per tre calciatori

La rissa scoppiata al termine di Adrano-Viribuis Unitis, gara valevole per il campionato di serie D, girone I, e disputata mercoledì scorso, è costata cara a tre calciatori della squadra siciliana, sottoposti a Daspo, il divieto di assistere a manifestazioni sportive, per cinque anni.

Al termine della gara, vinta dalla Viribus 2-1, i giocatori campani avrebbero "festeggiato un pò troppo", secondo i padroni di casa. Da qui la zuffa che ha coinvolto i calciatori dell'Adrano Santonocito, D’Angelo e Giuffrida, informati sabato del provvedimento.

A tentare di sedare la zuffa sono intervenuti due agenti in borghese, uno di questi, il sovrintendente Amato, è stato colpito da un parastinchi scagliato da Santonocito. "Il poliziotto ", ha raccontato il presidente dell'Adrano Emanuele Russo alla Gazzetta dello Sport "si è poi recato al vicino ospedale di Biancavilla per farsi medicare, con una prognosi di 6 giorni ".

"Santonocito" ha aggiunto il massimo dirigente della squadra siciliana "è appena arrivato ad Adrano e non poteva riconoscere il poliziotto in borghese che ha scambiato per un dirigente della squadra avversaria. E poi stiamo parlando di un parastinchi di pochi grammi".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017