Excite

Serie A, squalificati e infortunati

Dai uno schiaffo e te ne prendi 4. L'equazione, non proprio matematica, è quella di Jonathan Zebina, difensore della Juve, che per aver colpito con un ceffone un addetto allo stadio di Cagliari durante l'ultima giornata di campionato (guarda il video), dovrà star fuori per un mese.

Oltre alle quattro giornate inflitte al francese, il giudice sportivo ha fermato per un turno anche Ziegler (Sampdoria) e Del Grosso (Cagliari).

Per quanto riguarda il capitolo infortuni, invece, da segnalare, oltre allo stop di tre settimane per Antonio Cassano, vittima di un leggero stiramento alla coscia sinistra, anche gli infortuni di Pinzi e Obodo dell'Udinese, costretti a restar fuori dai campi da gioco per un mese.
La Fiorentina dovrà fare a meno di Montolivo per la sfida di domenica contro l'Atalanta mentre il Torino non potrà contare su Vailatti (autore di un gol contro la Lazio nella prima giornata di campionato) e Lazetic, entrambi fuori per 50 giorni.

Il Milan dovrà aspettare ancora per rivedere in campo Ronaldo e Maldini. Per entrambi ci vorrà ancora un mesetto.
La Juventus sarà senza Marchionni (un mese di stop per problemi al ginocchio) e Boumsong (due mesi out).

Budan, attaccante del Parma se ne starà al riposo per un mese e mezzo (strappo alla coscia) mentre Capuano del Palermo 40 giorni per via di una lussazione alla spalla.

Materazzi tornerà a disposizione dell'Inter fra 45 giorni mentre nel Siena Bertotto sarà indisponibile per una ventina di giorni.
Catania senza Colucci per un mese (crociato) mentre la Roma ha recuperato Pizarro e Mancini per Reggio ma non Ferrari e Andreolli.

Infine la Lazio che, con Siviglia ancora ai box, dovrà fare a meno del difensore Alessandro Tuia, inserito nella lista Champions, per 6 mesi. Rottura del legamento crociato per il giovane Under20.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017