Excite

Serie A: Juventus, Roma e Napoli avanti senza problemi. In coda colpi pesanti di Catania e Livorno

  • Getty Images

La ventiquattresima giornata della Serie A non ha modificato i rapporti di forza in testa alla classifica. Il turno più duro spettava alla Roma di Rudy Garcia che invece ha letteralmente travolto la Sampdoria con uno scatenato Mattia Destro che ha risposto alle critiche piovutegli addosso in settimana con una bella doppietta. La Sampdoria ha provato ad opporre resistenza ma i giallorossi in casa sono una macchina schiacciasassi.

La Juventus di Antonio Conte, che ha risposto in maniera polemica alle affermazioni di Fabio Capello sulla sua gestione dello spogliatoio, ha sofferto solo per una ventina di minuti contro il Chievo. I bianconeri hanno archiviato la gara nella prima mezzora con i gol di Asamoah e Marchisio. Poi il passaggio a vuoto di inizio ripresa ha portato all’autorete di Caceres che ha dato vita ai veneti che hanno sfiorato il clamoroso pari prima di subire il terzo gol di Fernando Llorente.

Prova autoritaria anche quella del Napoli che si è imposto sul campo del Sassuolo, che all’andata aveva strappato un punto al San Paolo, con i gol di Dzemaili e Lorenzo Insigne. Una vittoria importante che chiude una bella settimana per i partenopei che ora sono attesi dallo Swansea in Europa League.. Da verificare la disponibilità di Higuain che oggi ha rimediato una brutta botta alla schiena durante uno scontro di gioco.

Nella zona Europa League ci sono da registrare le vittorie pesanti dell’Inter sul campo della Fiorentina con tanto di pesanti polemiche arbitrali e la vittoria straripante del Parma sul campo dell’Atalanta. Gli emiliani si disputeranno i due posti restanti per l’Europa League con Inter e Verona, a meno di clamorose rimonte del Milan che ha faticato per superare il Bologna nell’anticipo di venerdì.

In coda danno segni di vita il Catania che ha conquistato la vittoria contro una bruttissima Lazio ed il Livorno che ha vinto lo scontro diretto sul campo del Cagliari. I sardi sembrano, con il Chievo, la squadra più in crisi di questo scorcio di campionato e rischiano seriamente di retrocedere se non invertono la tendenza. Bologna e Sassuolo nonostante le sconfitte patite sembrano in grado di giocarsi le loro carte. Senza grossi clamori, se non nel punteggio, il pareggio tra Udinese e Genoa. Ad entrambe andava bene un punto. Si gioca domani il posticipo tra Verona e Torino con i granata che hanno ancora una chance di inserirsi nel discorso Europa League.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019