Excite

Serie A al via senza immagini in chiaro

Prima giornata di Serie A "al buio" per gli appassionati di sport. Le 16 milioni di famiglie senza abbonamento a Sky o a Mediaset Premium non potranno infatti godere dell'ordinaria copertura radio-televisiva delle partite.

I 42 club di A e B non hanno accettato le offerte di Rai e Mediaset, dunque i diritti non sono stati venduti. Solo 4 minuti di Serie A - previsti dal diritto di cronaca - andranno in onda in chiaro, e saranno quelli prodotti dalla stessa Lega Calcio (che saranno trasmessi durante i tg delle 20.30).

L'anno scorso nelle casse della Lega erano finiti 70 milioni. Ora Mediaset ha deciso di rinunciare all'offerta, lasciando alla Rai l'unica proposta di 20,5 milioni. Cifra che a Galliani (Presidente dell'assemblea) non è piaciuta: "Va bene scendere, ma è l'entità di questa offerta che è assolutamente fuori luogo e fuori posto".

Rimangono fermi programmi storici come "Tutto il calcio minuto per minuto", "90esimo minuto" e "Domenica Sportiva" (in onda ma senza calcio). Mediaset, che però punta tutto sul digitale terrestre, lascia in un angolo Controcampo (Rete 4).

Ma qualche speranza di vedere ancora il calcio c'è: "Sono convinto che con la Rai troveremo un accordo - ha annunciato il presidente della Lega Matarrese - Vogliamo che gli italiani continuino a vedere il calcio in chiaro. L'accordo potrebbe arrivare da un momento all'altro, queste cose si possono fare anche di notte, ma non possiamo vendere un prodotto in base ai soldi che ha la Rai in bilancio". Nulla è perduto per il vulcanico Zamparini: "Da qui a sabato si fa in tempo a fare molte cose, un po' all'italiana..."

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017