Excite

Serie A, il punto: Pato inarrestabile, Totti da Champions

 di Valerio D'Epifanio

Un finale di stagione ancora vivo con le tre di testa che vincono e lasciano invariate le distanze reciproche. Sono soltanto sei le gare al termine della stagione con il Milan che non si lascia intimorire dalle inseguitrici e passa 2-1 a Firenze grazie ad una prestazione superlativa di Alexandre Pato che mette a segno la 14° rete in Serie A trascinando la formazione di Allegri alla 10° vittoria esterna su 15 trasferte complessive. Seconda vittoria consecutiva per il Milan dopo il 3-0 ottenuto nel derby con la difesa che con 23 reti resta la migliore dell'intera Serie A.

Scudetto 2011, per chi tifi? Vota il nostro SONDAGGIO!

Il Napoli di Mazzarri passa all'inglese 2-0 a Bologna e, nonostante l'assenza di Cavani, continua a confermarsi in grande forma con la nona vittoria esterna stagionale. Da tenere in grande considerazione il +16 della formazione di Mazzarri rispetto all'anno 2009-2010 con un sesto posto che è stato trasformato, per ora, in un 2° a soli tre punti dalla capolista Milan. Resta in scia delle prime due anche l'Inter di Leonardo che conquista la 12° vittoria casalinga diventando con i gol di Cambiasso e Maicon il miglior attacco assoluto della Serie A grazie alle 58 reti totali messe a segno. Vittoria fondamentale in chiave Champions League per la Roma di Montella che ringrazia Francesco Totti (11 reti in Serie A) e sale a -4 dal 4° posto dove si trova ora la Lazio di Reja che sale a 39 punti conquistati in casa sui 51 totali frutto di 12 vittorie, 3 pareggi e 2 sconfitte.

Serie A, 32° giornata: risultati e classifica

Sembra aver messo alle spalle il periodo storto la Juventus di Delneri che batte di misura il Genoa continuando a sperare in un posto in Europa: la formazione bianconera resta però la peggior difesa della Serie A in casa con ben 25 gol subiti in 16 gare all'Olimpico di Torino. Un dato sicuramente allarmante considerando la facilità con cui la Juventus subisca reti in casa se si pensa che ne ha subite complessivamente 15 in trasferta (rispetto alle 25 in casa). Nelle zone calde la situazione si fa davvero complicata considerando che ci sono attualmente ben 7 squadre racchiuse solamente in 6 punti. Un finale di stagione incandescente con il Brescia di Iachini che coglie un buon punto a Cagliari ringraziando il solito bomber Caracciolo mentre il Cesena compie un vero e proprio miracolo pareggiando a Palermo in 10 sotto di due reti in pieno recupero. Crolla la Sampdoria in casa contro il Lecce subendo la settima sconfitta casalinga che scatena l'aspra protesta dei tifosi mentre il Lecce fa un passo importante verso la salvezza considerando che domenica in casa contro il Cagliari potrebbe salire addirittura a 37 punti in caso di vittoria. Il Bari a breve sarà la prima squadra matematicamente retrocessa in Serie B dove, esclusa la squadra pugliese, scenderanno altre due squadre con una lotta che entra sempre di più nel vivo.

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017