Excite

Sequestrata la villa di Cannavaro

"Abusi edilizi in atti d'ufficio", con questa accusa è stato disposto, da parte del pm Giuseppe Noviello, sezione ecologia, il sequestro della villa da sogno di Fabio Cannavaro, in costruzione, siamo agli ultimi dettagli, a Posillipo, zona più esclusiva di Napoli. A riferire la notizia è La Repubblica.

Guarda le foto della villa di Fabio Cannavaro

Cinque gli indagati, c'è anche il capitano della Nazionale campione del mondo ai mondiali di Germania. Gli altri indagati sono il geometra Gaetano Zanca, l´ingegnere Nicola Salzano De Luna, Anna Maria D´Aniello, che firmò l´autorizzazione e Nicolina Ricciardelli della Sovrintendenza ai beni architettonici e ambientali che diede parere favorevole.

Il Pm Noviello chiese già due anni fa il sequesto della "villa da sogno", immersa nel verde di Posillipo, di via Petrarca, ma la richiesta fu respinta da fu respinta dal gip Anna Grillo. Secondo quanto riporta "Repubblica", casa Cannavaro ha "diversi elementi di difformità. Una piscina di 25 metri, con profondità da 20 centimetri a 2 metri e mezzo. Un muro bianco che nasconde la villa. Il materiale del muro stesso: calcestruzzo e non tufo. Dieci metri quadrati in più nella zona est e altre recinzioni abusive". La villa adesso rischia di essere abbattuta e ricostruita secondo il vecchio progetto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020