Excite

Scandalo scommesse: -6 per l'Atalanta, stangato Doni

  • LaPresse

Sono 6 e non più 7 i punti di penalizzazione per l'Atalanta dopo la sentenza della Disciplinare che ha punito anche l'Ascoli con 6 punti, il Benevento con 9, il Piacenza con 4 da scontare per tutte le squadre nel campionato di competenza durante la stagione 2011-2012. Pena confermata per Cristiano Doni con 3 anni e 6 mesi di squalifica, 3 anni per il difensore dell'Atalanta Manfredini, 5 anni con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della Figc per Bellavista, Buffone, Erodiani, Gervasoni, Paoloni e Sommese.

Mano pesante dunque da parte della Commissione Disciplinare Nazionale, presieduta da Artico, che, a conclusione del processo di primo grado sul calcio scommesse nei confronti delle società e dei tesserati coinvolti, ha adottato i seguenti provvedimenti:

  • BELLAVISTA Antonio: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • BRESSAN Mauro: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
  • BUFFONE Giorgio: inibizione per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • CIRIELLO Antonio: inibizione per 1 anno;
  • DONI Cristiano: squalifica per 3 anni e 6 mesi;
  • ERODIANI Massimo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • FABBRI Gianni: inibizione per 5 anni;
  • GERVASONI Carlo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • MANFREDINI Thomas: squalifica per 3 anni;
  • PAOLONI Marco: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • QUADRINI Daniele: squalifica per 1 anno;
  • ROSSI Leonardo: squalifica per 1 anno;
  • SANTONI Nicola: squalifica per 4 anni;
  • SAVERINO Davide: squalifica per 3 anni;
  • SIGNORI Giuseppe: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • SOMMESE Vincenzo: squalifica per 5 anni, con preclusione alla permanenza in qualsiasi rango o categoria della FIGC;
  • VELTRONI Giorgio: inibizione per 4 anni;
  • U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 S.r.l.: retrocessione all'ultimo posto in classifica nel campionato di competenza (campionato 2010/2011);
  • ASCOLI CALCIO 1898 S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
  • ATALANTA BERGAMASCA CALCIO: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
  • BENEVENTO CALCIO S.p.a.: penalizzazione di 9 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
  • U.S. CREMONESE S.p.a.: penalizzazione di 6 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 30.000,00;
  • A.S.D. CUS CHIETI: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 4.500,00;
  • F.C. ESPERIA VIAREGGIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
  • HELLAS VERONA F.C. S.p.a.: ammenda di euro 20.000,00;
  • PIACENZA F.C. S.p.a.: penalizzazione di 4 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/2012 e ammenda di euro 50.000,00;
  • A.S.D. PINO DI MATTEO C5: penalizzazione di 8 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12 e ammenda di euro 1.000,00;
  • CALCIO PORTOGRUARO SUMMAGA S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
  • RAVENNA CALCIO S.r.l.: esclusione dal campionato di competenza con assegnazione da parte del Consiglio federale a uno dei campionati di categoria inferiore e ammenda di euro 50.000,00;
  • ASS. REGGIANA 1919 S.p.a.: penalizzazione di 2 punti in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
  • U.S. SASSUOLO CALCIO S.r.l.: ammenda di euro 20.000,00;
  • SPEZIA CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
  • A.S. TARANTO CALCIO S.r.l.: penalizzazione di 1 punto in classifica da scontare nel campionato 2011/12;
  • VIRTUS ENTELLA S.r.l.: ammenda di euro 15.000,00.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020