Excite

Scandalo calcio scommesse: trema anche la Serie A

  • Foto:
  • ©LaPresse

Le novità continuano giorno dopo giorno con tanti coinvolgimenti per Serie A, Serie B e Lega Pro. Sono improvvisamente comparsi su alcuni quotidiani italiani i nomi di Christian Vieri e Francesco Totti, subito smentiti poi dai legali di alcuni indagati. Il caos regna sovrano e chiudere l'inchiesta in breve tempo è soltanto una mera illusione.

Calcio scommesse: i video di alcune partite sospette

Le novità parlano come si legge sull'Ansa della richiesta da parte della procura di Napoli che ha delegato la squadra mobile ad acquisire i filmati relativi a tre partite del campionato di serie A, sia di quello appena concluso sia del precedente. L'attenzione degli inquirenti si concentra - oltre che su Napoli-Parma del 10 aprile 2010, conclusa 2-3 con la vittoria in rimonta degli emiliani e già nel mirino per la presenza a bordo campo del boss Lo Russo - anche su Lecce-Napoli dell'8 maggio, finita 2-1, e su Sampdoria-Napoli 1-0, ultima partita del campionato 2009-2010.

Scandalo calcio scommesse: la FOTOGALLERY di Napoli-Parma 2-3

Scandalo calcio scommesse: la FOTOGALLERY di Lecce-Napoli 2-1

Scandalo calcio scommesse: la FOTOGALLERY di Sampdoria-Napoli 1-0

Immediata la replica del presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: 'A me non risulta che il Napoli sia coinvolto nel calcioscommesse. Sulla presenza allo stadio di determinati elementi, le società di calcio non possono essere considerate responsabili, perché allo stadio non può andare solo chi è colpito da Daspo, tutti gli altri possono avere accesso in luoghi pubblici'. Sul presunto coinvolgimento del capitano della Roma Totti il legale di Erodiani ha subito smentito possibili nuovi scenari: 'Il 'Capitano della Giallorossa'? Non c'è nessun riferimento alla Roma e quindi a Francesco Totti. È possibile che si parlasse semplicemente di una squadra delle serie minori'.

Messe sotto gli occhi dei riflettori anche le sfide Fiorentina-Roma, Cesena-Chievo, Chievo-Sampdoria e Parma-Bari. Si continua ad indagare con le posizioni di Totti e Vieri che sembrano essere soltanto ai margini come d'altronde era successo qualche giorno fa con De Rossi. Oggi sarà il giorno di Giuseppe Signori con il suo avvocato che ha dichiarato che l'ex attaccante di Lazio e Bologna parlerà e spiegherà tutte le sue ragioni dopo una settimana di attenta riflessione.

Nel frattempo si è difeso anche l'ex calciatore Stefano Bettarini che, invitato alla trasmissione Matrix di Canale 5, ha subito fugato ogni dubbio sul suo presunto coinvolgimento: 'Non c’entro niente con le scommesse sul calcio. Ho appreso la notizia dai giornali e da alcuni messaggini di amici che mi sono arrivati sul cellulare. Uno ci mette una vita per costruirsi una carriera e 5 minuti in televisione, in quel modo, gliela distruggono. Le scommesse ci sono sempre state. Io non sono uno scommettitore accanito. La mia è più una scommessa goliardica soprattutto per mettere in risalto la mia competenza calcistica'.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017