Excite

Savio Nsereko, il calciatore scomparso

Una settimana fa ha mandato un sms all'allenatore della sua Juve Stabia, Piero Braglia, scrivendo che non si sarebbe allenato. Poi il nulla. 7 giorni di vuoto e mistero intorno all'attaccante ugandese, di passaporto tedesco, Savio Nsereko. Nsereko, 22 anni, fu protagonista di un episodio simile nell'ottobre scorso, quando militava nel Monaco 1860. Il calciatore, in prestito alle 'vespe' di Castellammare di Stabia dalla Fiorentina e con un passato nelle fila di Brescia, West Ham e Bologna, si ripresentò al club dopo una settimana in cui non si ebbero sue notizie, dicendo di essere stato vicino al fratello ucciso in una sparatoria, notizia poi smentita. In quell'occasione il club non ci pensò su due volte e lo licenziò in tronco. 'Abbiamo effettuato la denuncia due giorni dopo la scomparsa. Temiamo che gli possa essere successo qualcosa di brutto', ha dichiarato Salvatore Di Somma, direttore dell'area tecnica stabiese.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018