Excite

Sampdoria Napoli 0-1: rigore dubbio! Accuse a Tagliavento: "Condizionato da De Laurentiis Jr"

  • Infophoto

Magari non come quello dello Juventus Stadium che sabato ha accolto il grande nemico Zdenek Zeman, ma ci si aspettava un clima molto caldo ieri pomeriggio a Marassi, dove andava in scena il match più atteso della domenica pomeriggio, Sampdoria-Napoli: le attese non sono state tradite.

Samp-Napoli 0-1, guarda il video

La gara, d'altronde, oltre a mettere di fronte tifoserie storicamente rivali (i tifosi azzurri sono gemellati con i "colleghi" genoani) vedeva di fronte due delle squadre protagoniste di questo inizio campionato. Quella di Ferrara da una parte, e la Mazzarri band dall'altra, sempre più a proprio agio nella veste di anti-Juve ufficiale.

La partita, nervosa, mai bella, zeppa di falli e scaramucce, è stata decisa da un episodio molto dubbio verso la metà del secondo tempo. Solito contropiede, marchio di fabbrica dei partenopei, orchestrato con letale rapidità, palla ad Hamsik che all'ingresso in area viene falciato da Gastaldello: non ci sono dubbi, fallo ed espulsione.

L'arbitro Tagliavento concede anche il calcio di rigore (verrà poi trasformato da Cavani), ma il dubbio resta: il calcione con cui il difensore sampdoriano ha steso lo slovacco è o meno nella sedici metri? A velocità normale parrebbe di sì, un fermo immagine sembra far notare, invece, come il contatto sia avvenuto qualche centimetro fuori, anche se l'impatto potrebbee ssere avvenuto proprio sulla striscia bianca, considerata parte integrante dell'area. Insomma, un bel dilemma che comunque accende già tante scintille sull'asse Torino-Napoli (e tra tre settimane sarà scontro diretto).

Ma Samp-Napoli è stato anche altro. Nel primo tempo si è consumata l'espulsione di Mazzarri (l'ennessima) per proteste. "Mi spieghi cosa ho fatto" dice l'allenatore toscano al direttore di gara "Non ho detto nulla". L'episodio però, secondo quanto ha riportato la giornalista di Mediaset Monica Vanali, nasconderebbe una spiata di Ciro Ferrara che avrebbe richiamato il quarto uomo su alcuni comportamenti sopra le righe del tecnico azzurro.

Come se non bastasse, al netto del clima sangue&arena in campo, tra il primo e il secondo tempo gli spogliatoi dello stadio genovese si sono trasformati in una sorta di saloon. Protagonista, spiacevole, Edo De Laurentiis che forse per non smentire il proverbio "Tale padre, tale figlio", ha insultato Tagliavento. L'episodio avrebbe finito per influenza la direzione di gara della ripresa,secondo le accuse provenienti da parte doriana.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022