Excite

Roma nel caos: Ranieri lascia, Montella nuovo tecnico?

Claudio Ranieri si è dimesso dalla carica di allenatore della Roma al termine della rocambolesca sconfitta 4-3 subita in casa del Genoa. La terza sconfitta consecutiva in campionato ha portato dunque all'addio da parte del tecnico romano che ha detto ai giocatori a fine gara: 'Lascio per darvi una scossa, ho sempre pensato al bene della Roma'.

La situazione è degenerata negli ultimi giorni con le pesanti contestazioni da parte dei tifosi a Trigoria che sono proseguite anche oggi con una protesta fuori dal centro sportivo 'Fulvio Bernardini' dove un piccolo gruppo di ultras giallorossi ha lanciato uova in segno di disappunto. La situazione è tenuta sotto controllo costante dalle forze dell'ordine. Ore di tensione in casa giallorossa che la società che sta vivendo uno dei momenti più critici della propria storia recente.

Necessario ora trovare un sostituto con la presidentessa uscente Rosella Sensi che si riunirà a Trigoria con i dirigenti giallorossi per prendere una decisione in merito. Il nome caldo di queste ore è quello di Vincenzo Montella, attuale allenatore dei Giovanissimi Nazionali della Roma con cui l'Aeroplanino giallorosso ha conquistato la bellezza di 21 vittorie su 21 partite disputate quest'anno in campionato dopo essere arrivato 2° l'anno scorso alla prima esperienza in panchina con i giovanissimi nazionali giallorossi, battuto soltanto in finale dal Milan.

Ai microfoni di 'Sky Sport' è arrivato il dirigente della Roma Gian Paolo Montali che a fine gara ha commentato così la delicatissima situazione della Roma: 'Ci prendiamo una pausa di riflessione. La posizione di Ranieri? Dobbiamo valutare con attenzione, ma decideremo tutto tra stasera e domani. Lasciateci fare una riflessione, non è il momento di prendere una decisione di pancia. Vorremmo capire bene cosa sta succedendo a questa squadra, cercare di intervenire in modo chirurgico e giusto. Vogliamo capire cosa sta succedendo, i reali problemi, non le colpe. Chi dice che non abbiamo multato quei giocatori? Oggi alla squadra come impegno e impatto alla partita non si può rimproverare nulla'. Si passa a parlare dei possibili sostituti di Ranieri ma il dirigente giallorosso non si sbilancia: 'Non voglio commentare ipotesi che al momento non esistono'.

Il problema principale sta nel fatto che non si capisce chi possa prendere una vera decisione in merito considerando che Rosella Sensi è in uscita, Unicredit non ha nessun tipo di competenza tecnica e la nuova cordata capeggiata da DiBendetto non ha nessun potere in merito per intervenire. La situazione dunque è sempre più complessa con la Sensi che, intervenendo all'Ansa, non nasconde tutta la sua perplessità per la decisione di Ranieri: 'Prendiamo atto delle sue dichiarazioni. Questa sera non faremo nulla, ci riserviamo di decidere dopo una riunione in programma domani mattina alla quale parteciperanno oltre a me, i dirigenti e i giocatori'.

 (foto © LaPresse)

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017