Excite

Roma: Curva Sud chiusa dopo gli striscioni contro la madre di Ciro Esposito

  • Twitter
La Curva Sud della Roma resterà chiusa per una giornata di campionato. Il Giudice Sportivo ha comminato la sanzione al club giallorosso per punire gli striscioni apparsi durante la partita Roma-Napoli, in cui è stata bersagliata Antonella Leardi, la madre di Ciro Esposito, il tifoso napoletano morto a causa delle ferite riportate negli scontri avvenuti nella Capitale, nel maggio 2014, tra opposte tifoserie. Il fattaccio è stato ignorato, volutamente, in diretta dalle telecamere di Sky, ma non poteva passare inosservato.

Leggi qui la notizia degli striscioni offensivi rivolti ad Antonella Leardi

Durante la prossima partita casalinga della Roma, in programma il 19 aprile contro l'Atalanta, il settore sarà inaccessibile. La decisione era nell'aria dopo le polemiche sollevate dal comportamento degli ultras giallorossi. Nella giornata di ieri, lunedì 6 aprile, anche il presidente della società, James Pallotta, ha preso posizione. "Ogni vita persa per una partita è una sconfitta, l’enorme dolore che ne consegue merita il massimo rispetto e richiede l’impegno di tutti perchè non si rinnovi, neanche in forma verbale, sugli spalti", ha affermato il numero uno dell'As Roma. Tuttavia la dichiarazione ufficiale non ha calmato gli animi, perché - secondo numerosi osservatori - è arrivata in ritardo.

Il video con gli striscioni incriminati

Il legale della famiglia Esposito, Angelo Pisani, aveva avanzato una richiesta ancora più pesante con la penalizzazione di 5 punti alla Roma e la squalifica dello stadio 'Olimpico'. Secondo l'avvocato i supporter giallorossi "si sono dimostrati più volte violenti e discriminatori nei fatti e nelle azioni. Chiediamo pertanto la sanzione al Coni e alla Federcalcio per la palese responsabilità oggettiva e le gravi violazioni un intervento urgente e fermo secondo i noti principi della Uefa". Il giudice sportivo ha invece optato per la chiusura della Curva Sud per una sola giornata. Una punizione che non cancella l'ennesima brutta pagina per il calcio italiano.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018