Excite

Roma, Ranieri duro: 'Pradè? Non condivido le sue parole'

E' un Claudio Ranieri infastidito quello che si presenta nella consueta conferenza stampa prima del match interno contro il Brescia che si disputerà domani sera all'Olimpico alle 20,45. Match delicato in cui la Roma deve conquistare a tutti i costi i tre punti fondamentali per continuare la rincorsa alla capolista Milan.

Serie A, chiusura del calciomercato: chi ha fatto meglio? Vota il sondaggio

Milan ed Inter si sono rinforzate molto nel calciomercato invernale con gli arrivi di Pazzini, Ranocchia, Kharja e Nagatomo per i nerazzurri e gli innesti di Cassano, Van Bommel, Legrottaglie, Vilà ed Emanuelson per i rossoneri. Tra le grandi la Roma è l'unica che non ha effettuato mercato in entrata: 'Pradè ha detto che la Roma non ne aveva bisogno? Loro erano più forti - chiarisce Ranieri in conferenza stampa - non condivido le parole di Pradè. Hanno investito di più mentre noi non possiamo tirare fuori neanche un centesimo. Spero nel rientro di Pizarro e Adriano, questo sarà il nostro mercato'.

Polemico dunque il tecnico giallorosso che non vuole però farsi condizionare dalle tante voci sul cambio di proprietà che arriverà a breve: 'Lo ripeto ancora, io non do qualcosa in più ora perchè c'è qualche nuovo acquirente e allora ai Sensi davo di meno. Io do sempre il massimo per tutti, per me stesso per la squadra che alleno e per la Roma. Non posso dare di più di così'. Una Roma costruita però per vincere anche senza gli innesti di gennaio considerato la rosa di valore che ha a disposizione Ranieri: 'Tutti gli allenatori sono chiamati a vincere, dobbiamo sempre vincere e fare del nostro meglio. Lo sento come una missione il cercare di vincere qualcosa con la Roma anche per ringraziare chi mi ha riportato a casa dopo 35 anni'.

Speranze di vittoria dunque a partire dal match casalingo di domani sera contro il Brescia che, con il ritorno di Iachini in panchina al posto dell'esonerato Beretta, riserva molte insidie nonostante sulla carta la Roma sia favorita: 'Ho ritrovato la Roma a Brescia. Io faccio i calcoli su quello che sento e sulle sensazioni e su come vedo i calciatori. Pur avendo perso (nel match d'andata Brescia-Roma finì 2-1, ndr) la partita ho ritrovato la Roma, una squadra compatta e determinata. Poi si può anche perdere ma li ho ritrovato la squadra. Adesso siamo in lizza per le tre competizioni. Iachini li conosce a memoria, lui li aveva portati in serie A e quindi sarà difficile. Dobbiamo lottare per rosicchiare punti'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020