Excite

Rodolfo Pianigiani, tifoso romanista accoltellato a Napoli: violenza al grido "è per Ciro Esposito"

  • Getty Images

Non si placa la spirale di odio innescata dalla sera della sparatoria costata la vita a Ciro Esposito per mano di un ultras della Roma nelle ore precedenti all’inizio della finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina.

Tifoso romanista accoltellato a Napoli. Possibile ritorsione dopo la morte di Ciro Esposito

A distanza di una settimana dalla prima vendetta messa a segno da sedicenti sostenitori partenopei contro “nemici” di fede giallorossa, un altro episodio di violenza torna a far suonare l’allarme sulla guerra dichiarata tra napoletani e romanisti.

Un ragazzo di 36 anni, da poco giunto nel capoluogo campano in treno, è stato raggiunto da una coltellata nei pressi della stazione Garibaldi, dopo essere stato provocato e “interrogato” sulle sue simpatie calcistiche da una banda di tifosi azzurri, convinti di aver trovato un bersagli perfetto da colpire per vendicare la giovane vittima dell’esecuzione in strada a Roma del maggio scorso.

“Questa è per Ciro sembra che abbiano detto i componenti della comitiva di “giustizieri” prima di accanirsi su Rodolfo Pianigiani, cittadino della Capitale e simpatizzante della squadra di Totti e De Rossi anche se non appartenente a gruppi organizzati della tifoseria giallorossa.

(Grande commozione a Napoli per i funerali del tifoso Ciro Esposito, ucciso da un ultras romano)

L’azione punitiva, culminata in una coltellata ad un fianco, è durata un paio di minuti al termine dei quali i malintenzionati si sono dati alla fuga allontanandosi dallo scalo ferroviario per far perdere le loro tracce.

Il trentaseienne romano, sanguinante per via delle ferite da arma da taglio rimediate nella colluttazione, è stato soccorso da un’ambulanza vicina al luogo della violenza e poi trasferito all’ospedale Loreto Mare di Napoli, dove è stato curato e dimesso con una prognosi di cinque giorni.

Recatosi appena dimesso presso la più vicina postazione della Polizia di Stato per sporgere regolare denuncia contro gli aggressori (al momento) non identificati, Pianigiani è riuscito in serata a prendere un treno per fare ritorno a casa.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019