Excite

Qualificazioni Mondiali: Ronaldo batte Ibra 3-2, la Francia passa col giallo

  • Getty Images

Si è completato il quadro delle nazionali europee che parteciperanno al prossimo campionato del mondo di calcio. Quattro sfide di grande intensità hanno premiato Portogallo, Francia, Croazia e Grecia. I fari erano tutti puntati sulla sfida tra Ibrahimovic e Cristiano Ronaldo che non ha deluso le attese, e sulla rimonta quasi impossibile che attendeva la Francia al cospetto dell’Ucraina.

Svezia-Portogallo 2-3

Il Portogallo parteciperà ai Mondiali in Brasile e deve ringraziare il suo astro più luminoso. Cristiano Ronaldo ha segnato tutti i gol dei lusitani in questo doppio confronto con la Svezia. Zlatan Ibrahimovic le ha provate tutte ma alla fine ha dovuto arrendersi davanti a quello che sarà sicuramente il prossimo Pallone d’Oro. La gara si è decisa nel secondo tempo. Apre le danze Ronaldo che mette in rete il gol della sicurezza. L’eliminazione quasi certa scatena Ibrahimovic che nel giro di pochi minuti ribalta la gara. Colpo di testa e magistrale calcio piazzato le prelibatezze dell’attaccante del Paris Saint Germain. Mancano poco meno di venti minuti e alla Svezia basta un gol per andare ai Mondiali. Niente da fare. Minuto settantasette e minuto settantanove sono i timbri finali sul passaporto dei portoghesi. La firma, manco a dirlo, è di Cristiano Ronaldo che potremo rivedere in Brasile. Per Ibrahimovic si ha la sensazione che sia passato l’ultimo treno.

Francia-Ucraina 3-0

Quattro anni fa la Francia si qualificò ai danni dell’Irlanda di Trapattoni con un gol di mano di Henry. Questa volta a fare le spese della disattenzione arbitrale è l’Ucraina che finisce in dieci e subisce il gol del due a zero viziato da un nettissimo fuorigioco. Il bunker degli ex sovietici resiste poco più di venti minuti. E’ Sakho a far esultare il pubblico francese per la prima volta. Il fattaccio, però, arriva al minuto trentaquattro. Benzema mette in rete il gol del due a zero che pareggia il risultato dell’andata. La posizione del centravanti del Real Madrid è clamorosamente irregolare. Gli ospiti perdono la testa e perdono Khacheridi che viene espulso per doppia ammonizione lasciando i suoi in dieci uomini per tutta la ripresa. Il gol qualificazione è un’autorete di Gusev che manda i galletti in Brasile e lascia a casa l’Ucraina. Una qualificazione che farà discutere.

Romania-Grecia 1-1

I Greci parteciperanno ai Mondiali in Brasile. Il gol qualificazione è siglato da Mitroglou dopo poco più di venti minuti. L’attaccante ellenico era stato protagonista anche all’andata con una doppietta. Il pareggio, inutile, dei padroni di casa, è firmato dal romanista Torosidis che mette la palla nella propria porta. Inutile l’assalto finale dei padroni di casa.

Croazia-Islanda 2-0

Il sogno dell’Islanda di arrivare per la prima volta ai Mondiali dura ventisette minuti. Lo infrange Mandzukic che porta in vantaggio la Croazia e poi si fa espellere per un fallaccio. La gara si chiude all’inizio del secondo tempo con il raddoppio di Srna. Nonostante l’inferiorità numerica dei croati per l’Islanda la porta di Pletikosa resta stregata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019