Excite

Processo calciopoli, Del Piero: 'Scudetti meritati'

La nuova tappa del processo a Calciopoli, in corso a Napoli, vede oggi una nuova tappa nelle testimonianze del capitano juventino Alesandro Del Piero e dell'arbitro Paolo Tagliavento.

DEL PIERO - Quasi sullo stesso leit motiv dei colleghi Nesta e Ledesma, intervenuti settimana scorsa con testimonianze zeppe di 'Non so' e 'Non ricordo', il capitano juventino nulla da e nulla toglie al corso delle udienze.

Per Alessando Del Piero 'In Italia non si vince rubando' e 'Chiunque abbia vinto uno scudetto lo ha fatto meritando'. E sul rapporto con l'arbitro De Santis: 'Disteso, dava del tu a tutti i giocatori, ha sempre cercato la via del colloquio'.

MOGGI - L'ex direttore generale bianconero torna alla carica. Durante il programma di GoldTv 'Ieri, Moggi e domani', Moggi ha attaccato l'Inter: 'Ormai è dimostrato che l’Inter parlava di griglie con il mondo arbitrale in maniera frequente. Ci sono intercettazioni inequivocabili in tal senso e molto gravi, anche direttamente con arbitri, come quella del 4-4-4 o quella in cui Bertini fa presente l’imbarazzo della pressione subita dalla visita di Facchetti prima della partita. Il vero scandalo è che queste intercettazioni sono uscite fuori solo adesso'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019