Excite

Platini: "No alla moviola in campo"

No al campionato spezzatino, no alla moviola in campo. E’ questo il Platini pensiero su due delle questioni che attraversano il mondo del calcio. “Con la moviola in campo” ha detto il presidente dell’Uefa “si assisterebbe alla fine della classe arbitrale. Le giacchette nere si ritroverebbero a bordo campo a guardare un monitor, meglio due arbitri in più”.

La vita di Platini da presidente del massimo organo calcistico europeo è un continuo su e giù per il vecchio continente: ieri prima a Belfast, dove ha premiato il Nord irlandese David Healy quale capocannoniere delle qualificazioni europee, poi a Vaduz dove c’è da decidere la sede della finale Champions 2010, un po’spezzettata insomma proprio come il campionato italiano. “In Italia si vuole dividere in più orari l’inizio delle partite” commenta l’ex calciatore bianconere “una mossa che porterà ad avere stadi sempre più vuoti”.

Le Olimpiadi cinesi sono state al centro di alcune delle esternazioni del presidente francese “Sarkozy non ha parlato di boicottaggio” commenta Platini, “ma di disertare a livello politico la cerimonia inaugurale. Bisognava pensarci prima, al momento di portare le Olimpiadi in Cina, ora è tardi e poi perché a pagare devono essere solo gli atleti? Le industrie che fanno? Qualcosa però bisgona pur fare, zitti non si può stare”.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017