Excite

Pirlo al New York Fc, la Juventus gli dedica una lettera: "Grazie Maestro"

  • Getty Images
Andrea Pirlo è un giocatore del New York Fc. Il centrocampista ha ufficializzato il suo addio alla Juventus, che ha dedicato un messaggio pieno di riconoscenza verso il suo ormai ex calciatore. Il titolo è inequivocabile: "Grazie Maestro". Il calciatore ha mostrato grande gratitudine verso i coloro bianconeri: "Alla Juve sono stati quattro anni fantastici, dove siamo partiti da zero e si è creato un gruppo vincente che ha portato a dei successi formidabili. Spero che succeda anche qui a New York".

Leggi i movimenti del calciomercato della Juventus

Ma la società ha scritto una lunga lettera ad Andrea Pirlo: "Grazie Maestro. Non può che iniziare con queste due parole il saluto, l'omaggio ad Andrea Pirlo al termine della sua avventura in bianconero. Grazie, per quello che ci ha fatto vedere, vivere, vincere in questi quattro anni. Maestro, perché tra tutti i suoi soprannomi è sempre stato quello che ci è piaciuto di più. I compagni lo chiamano «Professore» e in effetti, per loro, campioni affermati, trovarsi al fianco di Andrea è come seguire una lectio magistralis. Per chi invece professionista non è, conoscere la raffinata semplicità del suo gioco è una rivelazione continua, è come scoprire l'essenza stessa del calcio. Ecco perché per noi «Maestro» è più indicato".

Il messaggio continua, spiegando che Maestro "è l'appellativo degli artisti, siano essi pittori, registi del cinema, direttori d'orchestra. Pirlo, in campo, è tutto questo. E’ carisma silenzioso, è controllo di palla, è la finta che spiazza uno, due, tre avversari in un colpo. E’ l’apertura improvvisa, il pallonetto che scavalca la difesa. E’ la testa in moto perpetuo, quando il gioco è lontano. Uno sguardo a destra, uno al centro, uno a sinistra, per tenere d'occhio compagni e avversari. Per sapere prima di tutti cosa accadrà: non è preveggenza, non è istinto. E’ pura e semplice intelligenza. Una dote che, unita a due piedi delicati e precisi, ha plasmato un fuoriclasse inarrivabile".

Nella parte finale la lettera evidenzia: "Per Andrea, giocare e vincere con la Juventus è stata la logica, quasi inevitabile conseguenza di una carriera già costellata di successi, arricchita negli ultimi quattro anni da altrettanti scudetti, una Coppa Italia, due Supercoppe italiane. Per la Juventus e per i suoi tifosi, avere ammirato Andrea, avere condiviso con lui emozioni e vittorie è stato un piacere e un privilegio. E allora grazie Maestro e buona fortuna, ti seguiremo anche da una parte all'altra dell'oceano. Now #WeAreImpressed"

A seguire il video della Juventus in cui saluta Andrea Pirlo

Andrea Pirlo, però, si è soffermato anche sul futuro che lo attende negli Stati Uniti. "Qui la squadra ha un grande entusiasmo, la società è in grande crescita e vuole raggiungere importanti successi. Abbiamo tutto il tempo e le qualità per farlo, dipenderà solo da quello che noi faremo in campo l'obiettivo è centrare prima di tutto i play off, poi di andare il più avanti possibile". Insomma, il Maestro non è andato negli States solo per finire la carriera ricoperto di dollari. Tanto che non ha fatto mistero: vuole andare all'Europeo con la Nazionale di Antonio Conte.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019