Excite

Trionfa il Perugia: il punto sulla rinascita dei grifoni

La storia del Perugia Calcio non ha bisogno di presentazioni o di particolari argomentazioni. Tutti sanno quanto stanno soffrendo in questi anni i tifosi del club umbro costretti a ricominciare da categorie decisamente minori rispetto alla Serie A dell'era Gaucci. Durante la stagione calcistica 2009/2010 l'ex Associazione Calcio Perugia è stata radiata dopo il fallimento societario costretta a ricominciare dalla Serie D non avendo avuto la possibilità di iscriversi al campionato di Lega Pro I divisione.

A distanza di un anno dal fallimento però la nuova società denominata A.S.D. Perugia Calcio ha fatto gioire nuovamente i propri sostenitori risalendo tra i professionisti considerato il campionato di Serie D vinto con tre giornate d'anticipo domenica 10 aprile 2011 con la vittoria in rimonta per 3-2 sul Castel Rigone. E come se non bastasse ieri è arrivata anche la conquista della Coppa Italia Dilettanti grazie alla vittoria di misura 1-0 sui rivali del Turris. A capo di questa doppia impresa l'imprenditore cannarese Roberto Damaschi, attivo nel settore petrolifero, che ha commentato così il ritorno in Lega Pro II divisione del suo Perugia: 'Volevamo questo traguardo ed oggi coroniamo un sogno inseguito per un'intera stagione che non è stata facile'.

Doppia vittoria fondamentale dunque per la compagine di Battistini che domenica ha battuto di misura 3-2 nello scontro diretto il Castel Rigone allo stadio 'Renato Curi' recuperando addirittura il doppio vantaggio ospite con le reti di Zuppardo e Tranchitella, con la doppietta di Bartolini e il gol di Corallo. Grande festa di tifosi e giocatori domenica che è stata proseguita ieri pomeriggio battendo in finale la Turris grazie a un gol messo a segno ancora una volta da Corallo su calcio di punizione a fine primo tempo. La 'doppietta' Campionato-Coppa Italia era riuscita in passato negli ultimi dieci anni soltanto a Como, Sorrento e Juve Stabia. Per il club del presidente Damaschi, nonostante la storia gloriosa del Perugia, si tratta del primo trofeo nazionale che si aggiudica la squadra umbra.

Molto soddisfatto anche il Vice Presidente della LND Benedetto Piras che ha premiato il Perugia come squadra vincitrice della Coppa Italia: 'Oggi abbiamo assistito a uno spettacolo che rende bene l’idea di cosa è capace il movimento della D, in un momento in cui il calcio soffre della disaffezione dei tifosi assistere a uno stadio tutto esaurito è una gioia per gli occhi e una conferma che la D scatena passioni fortissime. Cornice mozzafiato per una gara che ha avuto contenuti tecnici di spessore e che ha regalato emozioni forti ripagando l’attesa dei tifosi'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020