Excite

Pazzini: "Firenze rosica"

Da quando è a Genova la sua stagione è cambiata radicalmente. In maglia viola Giampaolo Pazzini stava vivendo un incubo, chiuso in squadra da Mutu e Gilardino e senza più il supporto della piazza. A 24 anni, però, il Pazzo ha ritrovato l'entusiasmo con la maglia della Sampdoria, con la quale ha segnato 9 gol in 14 partite di campionato e con cui si è conquistato la Na­zionale.

"Sono to­scano, giocavo nella mia terra, la Fiorentina è stata la mia prima grande occasione nel cal­cio che conta" ha detto Pazzini alla Gazzetta dello Sport "Mi dispiace che sia finita male. La colpa non è però tutta mia per­ché l'anno scorso ho segnato soltanto 9 reti in 31 partite: lì giocavo per la squadra, spalle alla porta e aprendo spazi. Alla Samp è la squadra che gioca per me e io ho imparato che essere troppo altruisti non paga". Con i doriani Pazzini si è preso una bella rivincita: "So­no contento che a Firenze mol­ta gente ancora parli di me. E che qualcuno rosichi pure... A Genova mi hanno fatto sentire impor­tante dal primo giorno e con Mazzarri mi in­tendo a meraviglia: ci diciamo tutto e ce lo diciamo sempre in faccia".

 [in collaborazione con Calciomercato.it]

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017