Excite

PaperTotti e il “cucchiaio”: tutto merito di Ciccio…

Quand’è nato il rigore a cucchiaio, specialità di Francesco Totti? A spiegarlo ci pensa il settimanale “Topolino” con una storia a fumetti nel numero in edicola il 16 gennaio. A consigliare “Franck PaperTotti” di effettuare il colpo a sorpresa è stato niente poco di meno che… Ciccio, il pigrissimo nipote di nonna Papera.

Sfoglia l’anteprima del fumetto

Il tutto è accaduto al 90’ di una tiratissima partita tra il club guidato da Zio Paperone, avido presidente che sogna di rivendere i piccoli campioncini al miglior offerente, e quello di Rockerduck dove si disimpegnano il fortunatissimo portiere Gastone e gli scorrettissimi Bassotti.

La partita volge allo 0-0, quando Papertotti, scatenato capocapocannoniere del torneo, si procura un rigore fischiato da un giovane arbitro Agnolin. Paperino chiede a Papertotti di presentarsi al dischetto. Lui è spaventato, ne ha sbagliati più di cento di fila. Ciccio a quel punto va a bordo campo per farsi una bella coppetta di gelato e dice distratto: “Quando usi il cucchiaio non sai mai dove finiscono le palle di gelato!”. E Papertotti inventò il “cucchiaio”: gol!

La storia è nata nel 2006, in pieno ciclone Calciopoli ““In momenti così difficili dovevo regalare una speranza — ricorda Riccardo Secchi, autore della storia —. Ma non potevo ingannare, immaginando un mondo finto. Così ho inserito temi più problematici, e reali, quali lo sfruttamento dei giovani”.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017