Excite

Panucci, scuse respinte

Non citando mai Luciano Spalletti, Christian Panucci cerca di chiudere il caso che ha tenuto banco a Trigoria nelle ultime due settimane, da quando cioè, ha sbattuto in faccia a Spalletti un "no" secco alla panchina in Napoli-Roma.

"Chiedo pubblicamente scusa ai tifosi, alla società e ai miei compagni per il mio comportamento in occasione della partita di Napoli" ha dichiarato ieri il difensore "quando ho espresso il mio desiderio di andar via da Roma sono state dettate dall'eccessivo nervosismo, sono a Roma da otto anni e farò in modo di onorare i colori giallorossi fino alla fine. quando ho espresso il mio desiderio di andar via da Roma sono state dettate dall'eccessivo nervosismo, voglio terminare la carriera qui".

Società e tifosi restano impassibili di fronte alla nuova presa di posizione del calciatore. "Rosella Sensi è ancora infuriata" riporta il quotidiano capitolino "Il Tempo", che dà conto anche del pensiero all'interno della società: "La sua posizione non cambierà, deciderà il tecnico", spiegano a Trigoria.

Intanto, un esponente della Curva Sud, intervenenuto in radio, ha chiarito al calciatore che "uno striscione scritto da un gruppetto di persone non rappresenta il pensiero di una città... merita di andare via da Trigoria a calci in c... ".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017