Excite

Juve, si cambia: Capello, Conte o Spalletti per il dopo Delneri

Ultimatum che arriva fino alla grande sfida contro il Milan in programma sabato 5 marzo alle 20,45: da lì dipenderà il presente di Luigi Delneri, tecnico che quest'anno ha fallito la grande occasione di far tornare grande la Juventus. Tanti i motivi che sicuramente ne rendono il principale ma non l'unico colpevole di una stagione che ha avuto senza alcun dubbio più ombre che luci.

Juventus-Bologna 0-2: il VIDEO dell'ultimo tracollo bianconero

Le vittorie in casa del Milan e contro l'Inter testimoniano la bontà della rosa a disposizione che non è stata sfruttata a dovere: pesano gli infortuni avuti durante l'anno che però non possono essere usati come alibi. La prematura uscita dall'Europa League in un girone tutt'altro che proibitivo con l'eliminazione in Coppa Italia e il 7° posto in classifica a -17 dal Milan capolista sono un boccone duro, troppo amaro per essere digerito dalla dirigenza bianconera che già pensa al futuro.

Clamoroso sfogo di Antonio Conte: VIDEO e altri casi storici

La partita contro il Milan in caso di tracollo juventino potrebbe sancire l'addio definitivo a Delneri che verrebbe sostituito con ogni probabilità da un 'traghettatore' come Claudio Gentile, che già nella passata stagione era stato avvicinato alla panchina della Juve. Per giugno invece si fanno tre nomi: Fabio Capello, che con l'Inghilterra punta al riscatto all'Europeo del 2012 dopo il fallimento del Mondiale, appare in svantaggio rispetto a Luciano Spalletti, fresco vincitore del campionato russo con lo Zenit, e Antonio Conte, acclamato dalla curva bianconera dopo il ko di sabato scorso subito dalla Juve in casa contro il Bologna ed ex calciatore della Vecchia Signora. Si vedrà anche se Luciano Moggi e Marcello Lippi saranno reinseriti nei quadri dirigenziali della nuova Juventus in un progetto in cui l'obiettivo resta soltanto uno: riportare la formazione bianconera a competere ad alti livelli in Italia e in Europa.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019