Excite

Nazionale, Greenpeace inscena protesta

Vestiti da orango e con indosso una maglia azzurra. Alcuni militanti di Greenpeace si sono presentati così questa mattina davanti ai cancelli d’ingresso del centro tecnico di Coverciano, dove gli azzurri sono in ritiro, dando vita ad una protesta contro la deforestazione e la Nutella, uno dei principali sponsor degli azzurri, e quindi contro l’uso di olio di palma.

Che mondo sarebbe senza foreste”, è stato lo slogan degli attivisti. I militanti, controllati a vista dai carabinieri che stazionano di fronte al cancello di Coverciano chiedono di poter incontrare il capitano azzurro Fabio Cannavaro e di consegnare agli azzurri una lettera che spiega il problema della devastazione delle foreste e le conseguenze per gli oranghi.

Domenica pomeriggio il centro tecnico di Coverciano era stato testimone di un’altra incursione, durante l’allenamento pomeridiano, da parte di due modelle di Lucignolo: sguardi divertiti da parte dei calciatori fin quando sono intervenuti due addetti alla sicurezza che hanno trascinato via le simpatiche disturbatrici.

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017