Excite

Napoli-Reja, è crisi

I risultati parlano di un crollo verticale. Il Napoli è passato in due mesi dai sogni di gloria alla dura realtà: l'obiettivo può essere solo la Coppa Uefa, ed anche quella è ora molto difficile da raggiungere.

La squadra di Reja non solo è da zona retrocessione in trasferta ma ultimamente non vince più neanche in casa: il direttore generale Marino e il tecnico Reja sono considerati da De Laurentiis gli unici responsabili di questo crollo e, secondo la "Gazzetta dello Sport", tra i due sono nate negli ultimi tempi molteplici incomprensioni, soprattutto sulle scelte di mercato. Reja aveva chiesto un esterno sinistro che sostituisse Mannini ma Marino ha speso 6 milioni di euro per Datolo, che non è un esterno adatto al 3-5-2 del tecnico goriziano.

I lamenti di Denis e Zalayeta stanno poi acuendo una situazione già delicata. Con il Genoa e la Juventus il Napoli non può sbagliare, anche perchè in queste due partite si deciderà anche il destino, immediato e futuro, di Reja.

 [in collaborazione con Calciomercato.it]

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017