Excite

Mutu, mazzata da 17 milioni

Adrian Mutu dovrà risarcire il Chelsea, versando al club londinese 17 milioni di euro per i mancati servigi offerti, conseguenti alla squalifica per doping (cocaina) del gennaio 2005. Lo ha deciso il Tribunale federale svizzero, riunitosi a Losanna, dopo che nell’ottobre scorso aveva sospeso la sentenza.

Per la precisione, il calciatore della Fiorentina dovrà sborsare 17.173.990 euro, a cui va aggiunto un 5% di interessi a partire dal 12 settembre 2008 e le spese processuali. Il tas ha osservato che il suo ruolo non era entrare nel merito, ma di ‘riconsiderare se l'importo del risarcimento da riconoscere al club londinese violasse il valori fondamentali che ogni ordinamento giuridico dovrebbe osservare’.

Il mangaer del calciatore, Victor Becali, ha assicurato che la vicenda non si chiuderà qui: ‘Si aprirà un altro processo presso la Corte Europea. Prima, comunque, attenderemo la notifica ufficiale dell’ultima sentenza. Parleremo con gli avvocati di Adrian per valutare in che maniera procedere'.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020