Excite

Mourinho all’attacco di Marcello Lippi

Lo Special One è sull’orlo di una crisi di nervi, e questo ormai è sotto l’occhio di tutti! Il campionato deve ancora cominciare ma lui ne ha già combinate di tutti i colori: prima l’assalto a Lotito dopo che la Lazio ha vinto la Supercoppa contro l’Inter, poi il trofeo Tim dove per un rigore assegnato alla Juve quasi si mangia l’arbitro, ed oggi un’ultima polemica con il ct della Nazionale Marcello Lippi riguardo un pronostico che proprio non ha digerito.

Marcello Lippi infatti è stato attaccato da Josè Mourinho attraverso i microfoni di Inter Channel dopo aver pronosticato, a suo modo di vedere, che lo scudetto potesse andare alla Juve quest’anno, e al solo pensiero lo Specialone ha dato di matto: "Lippi ha detto che la Juve vince lo scudetto? E' una mancanza di rispetto. Se lo ha detto, mi fa pensare". Ma non è finita qui, Mou continua: "Non ho sentito, ma se quello che ho letto è vero, è la prima volta che vedo un ct, una persona con una grandissima responsabilità istituzionale che dice una cosa del genere".

Il punto è che Lippi secondo Mourinho non si dovrebbe lasciare andare a dichiarazioni di questo tipo, ed il motivo è semplice: "Posso capire che un giornalista dica che la Juve può vincere - aggiunge l'allenatore portoghese -. Posso capire che lo dica un giocatore o un amministratore della Juve. Se è vero, mi fa pensare tanto. Se è vero, è una mancanza di rispetto". "Il campionato sembra finito prima di iniziare. Mi aspetto una reazione del calcio nazionale".

Lippi da parte sua è rimasto basito da questo attacco, e la sua replica è arrivata secca: "La reazione di Mourinho? Mi sembra che si stia esagerando, in passato ho detto tante volte che l'Inter era la più forte. Mi dispiace se Mourinho dà questa interpretazione: nella sua semplicità il mio era solo un pronostico, una delle mille ipotesi che si fanno prima che cominci il campionato". Se poi dovesse servire un’ulteriore spiegazione: "Basta rivedere l'intervista - aggiunge il ct azzurro -. Mi è stato chiesto lì per lì 'chi vince lo scudetto', ho detto quel avevo in mente. Mourinho mi sembrava una persona intelligente, mi dispiace interpreti diversamente: ma non c'è alcun problema. Certo - conclude Lippi - non si può dire mezza parola...".

Insomma sarà il sole di agosto che avrà fatto venire i bollori allo Special One, certo è che per prendersela con Lippi ci vuole un bel pelo sullo stomaco: certo Mourinho ci ha abituati alla sue discussioni da prima donna, ma Lippi non è ne Ranieri né Spalletti, e se comincia una diatriba seria tra i due, allora si che ci sarà da divertirsi…Buon inizio campionato, e speriamo continui così…

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019