Excite

Morte Raciti, arrestato ventunenne

A più di un anno dalla morte dell’ispettore Filippo Raciti, deceduto il 2 febbraio del 2007 a seguito degli incidenti all'esterno dello stadio Massimino, la squadra mobile di Catania ha arrestato stamane, con l’accusa di omicidio volontario, Daniele Micale, un 21enne incensurato.

Micale non apparterrebbe a nessun gruppo organizzato, secondo l’accusa sarebbe stato lui, assieme a Antonino Speziale, 18 enne già condannato in febbraio a 2 anni e 6 mesi per resistenza aggravata, a ferire mortalmente l'ispettore Filippo Raciti con un sottolavello in alluminio.

All’identificazione di Micale si è arrivati con una ricostruzione “tridimensionale” dell’episodio compiuta dalla polizia scientifica di Roma. L’inchiesta è coordinata dal procuratore aggiunto Renato Papa e dal sostituto procuratore Andrea Bonomo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017