Excite

Moratti: furia su arbitri e Juve, che pubblica gli atti della prescrizione dell'Inter

  • Juventus.com

"Ho già vissuto queste situazioni e dopo tanti anni non vorrei ritrovarmi come allora. C'era un rigore grande come una casa. E poi, nelle partite contro Juventus e Atalanta è stato tutto a nostro favore? Abbiamo avuto a che fare con ingiustizie arbitrali e con un atteggiamento che ci ha impedito di raggiungere il risultato. Non posso stare zitto": è il commento a caldo di Massimo Moratti al termine di Inter- Cagliari 2-2.

Moratti contesta la mancata concessione di un rigore dopo un presunto fallo ai danni di Ranocchia in area di rigore (sul risultato di 2-2), ad una manciata di minuti dal termine dell'incontro.

Inter-Cagliari pari tra le polemiche

L'episodio ha provocato le veementi contestazioni del ct Stramaccioni, espulso dal rettangolo di gioco, ed il conseguente silenzio stampa (esagerato e provocatorio) dell'Inter.

Ma era proprio necessario tirare in ballo anche la Juventus ed i fantasmi del passato?
La sfuriata di Moratti dimostra ancora una volta il suo proverbiale rancore contro i Campioni d'italia: una polemica gratuita e senza fondamento che fa arrabbiare la Juventus, che risponde sul suo sito ufficiale con un laconico "NO COMMENT", invitando a leggere la relazione del procuratore Palazzi sulla prescrizione dell'Inter relativa all'inchiesta di Calciopoli bis

La relazione pone ulteriori interrogativi sulla condotta dell'Inter di Moratti nel periodo di Caciopoli, quando commise illecito sportivo (come recitano "gli atti").
Tale sentenza non fu eseguita perchè il reato fu prescritto.

Nella relazione dettagliata (puoi leggerla e scaricare, QUI), è presente anche una nota relativa a Morati, che dice:

IV M. RAPPORTI CON MASSIMO MORATTI
"Risultano in atti anche alcune conversazioni intercorse tra il designatore Paolo BERGAMO e l'allora socio di riferimento della società Internazionale Massimo MORATII, le quali, sebbene caratterizzate da toni e contenuti sensibilmente diversi rispetto a quelli riguardanti le conversazioni tra il Facchetti ed il Bergamo, assumono rilievo in questa sede quale fattore di conferma di un contatto costante, stabile e privilegiato tra la società Inter, nella persona del Presidente Facchetti ed esponenti del settore arbitrale, dal momento che in tali telefonate tra il Moratti ed il Bergamo spesso si fa riferimento e si rimanda a preventivi o successivi contatti tra il designatore arbitrale ed il Facchetti. Di seguito si riportano le telefonate in questione...."

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019