Excite

Mondiali 2014, Play-Off: Ronaldo batte Ibra, Francia vicina all'eliminazione

  • Getty Images

Mentre Italia e Germania si sfidavano a Milano con in palio il prestigio continentale, sono andati in scena i primi novanta minuti degli spareggi europei per accedere ai prossimi Mondiali. Quattro le gare in programma. Le due sfide più attese erano di sicuro Portogallo-Svezia con Ronaldo contro Ibrahimovic e Ucraina-Francia. A chiudere il programma Islanda-Croazia e Grecia-Romania.

Portogallo-Svezia 1-0

La sfida d’andata tra Ronaldo e Ibrahimovic va nettamente a favore dell’attaccante del Real Madrid. I portoghesi rischiano di capitolare in una sola occasione. Al ventesimo del primo tempo un velo di Ibra libera al tiro Larsson che impegna severamente Rui Patricio. Per il resto è un monologo dei padroni di casa che, però, devono attendere gli ultimi dieci minuti per passare in vantaggio con Ronaldo che all’ottantunesimo capitalizza un cross di Veloso battendo Isaksson. Lo stesso Ronaldo, pochi minuti dopo, colpisce in pieno la traversa a portiere battuto. La qualificazione resta aperta ma ci vorrà una Svezia diversa tra le mura amiche. Difficile pensare che Ronaldo possa restare all’asciutto a Stoccolma.

Ucraina-Francia 2-0

Debacle completa per i galletti di Deschamps che a Kiev si fanno battere con due gol di scarto da un’Ucraina che è solo lontana parente di quella portata ai quarti di finale dei Mondiali 2006 da Shevchenko. I padroni di casa lavorano ai fianchi la difesa francese per tutto il primo tempo e colpiscono allo scoccare dell’ora di gioco. Edmar disegna un assist perfetto per Zozulya che batte Lloris. La reazione della Francia viene vanificata da Nasri che spreca una buona opportunità pochi minuti dopo il vantaggio ucraino. Nel finale è sempre Zozulya a procurarsi un calcio di rigore che Yarmolenko trasforma. Ci vorrà l’inferno a Parigi per mandare Ribery e compagni in Brasile.

Grecia-Romania 3-1

La Grecia ha capitalizzato al massimo il match casalingo e si appresta al viaggio verso Bucarest con ottime possibilità di passare il turno. I padroni di casa hanno impiegato un quarto d’ora per passare in vantaggio con Mitroglou. Immediata la reazione della Romania che ha trovato il pari con Stancu al ventesimo. Nella ripresa i gol di Salpingidis e ancora di Mitroglou hanno sancito il punteggio finale.

Islanda-Croazia 0-0

Bella prova degli islandesi che nonostante siano rimasti in dieci per tutto il secondo tempo sono riusciti a portare a casa un pareggio che lascia ancora in bilico la clamorosa qualificazione. Difficile, però, immaginare che possano uscire imbattuti anche in terra croata.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019