Excite

Match scudetto al Milan, netto 3-0 al Napoli

Il Milan legittima la sua prima posizione in classifica con una netta vittoria nei confronti di un Napoli apparso lontano parente della squadra vista questa stagione: un 3-0 facile dei rossoneri, con Alexandre Pato grande protagonista. Ora la classifica vede il Milan 58 punti, l'Inter a 53 e il Napoli a 52.

Guarda le foto del match

Guarda il video con i gol di Milan-Napoli 3-0

Si aspettava un grande spettacolo a San Siro, invece è stata una partita decisamente bruttina nel primo tempo, con entrambe le squadre che sentivano l'emozione del match.

Tanti errori nel disimpegno da una parte dell'altra, ma il Milan comunque più padrone del campo. Nessun tiro in porta realmente pericoloso nei primi 45', con l'assistente di Rocchi che blocca il Napoli con due fuorigiochi inesistenti.

Il Milan comunque più in palla, il Napoli continua a non creare palle gol. Si fa pesare l'assenza dello squalificato Lavezzi, il suo sostituto Mascara non riesce a creare palle gol per Cavani.

Al 4' della ripresa l'episodio decisivo: su un pallone in area del Napoli, nei pressi della linea di fondo, Aronica interviene in maniera scomposta toccando (forse) il pallone con la mano. Rocchi fischia un penalty che viene accolto con le proteste degli azzurri.

Sul dischetto Ibrahimovic non sbaglia, per il fondamentale 1-0 dei rossoneri che si galvanizzano e nei minuti successivi cercano il raddoppo con Pato e Flamini: bravissimo De Sanctis a impedire il raddoppio.

Ma il Napoli non riesce a mordere e il Milan può finalizzare ancora. Al 77' arriva il raddoppio di Boateng: Pato in contropiede arriva in fondo al campo, cross e tocco vincente del nazionale ghanese. Ed è ancora il giovane brasiliano protagonista: il 3-0 è tutto merito suo, ancora in contropiede si libera di due azzurri e dal limite dell'area piazza con precisione in fondo al sacco.

Allegri ha di che gioire: una partita non eccezionale dei suoi ma certamente ben giocata, bravi i rossoneri a sfruttare bene l' occasione per passare in vantaggio, poi cinque minuti micidiali in cui hanno chiuso il match segnando secondo e terzo gol.

Mazzarri deve riflettere sull'involuzione di gioco più che sul risultato: gli azzurri praticamente mai pericolosi, male i gioielli Hamsik e Cavani, non pervenuto Mascara. Può essere un alibi la dispendiosa partita di Europa League con il Villarreal? Ciò che è certo è che il Napoli ha dimostrato di non poter far a meno di Lavezzi.

MILAN-NAPOLI 3-0 - tabellino
Gol: 4' s.t. Ibrahimovic su rig., 32' s.t. Boateng, 34' s.t. Pato
MILAN (4-3-1-2): Abbiati, Abate (36' s.t. Oddo), Nesta, Thiago Silva, Jankulovski (27' s.t. Emanuelsson), Gattuso, Flamini, Van Bommel, Robinho (18' s.t.. Boateng), Pato, Ibrahimovic. Panchina: Amelia, Yepes, Seedorf, Cassano. Allenatore: Allegri
NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis, Aronica, Campagnaro, Cannavaro, Maggio (33' s.t. Sosa), Pazienza, Gargano (39' s.t. Yebda), Dossena, Mascara (20' s.t. Zuniga), Hamsik, Cavani. Panchina: Iezzo, Santacroce, Victor Ruiz, C.Lucarelli. Allenatore: Mazzarri
Ammoniti: Pato, Boateng, Gargano, Aronica
Arbitro: Rocchi

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017