Excite

Serie A, Ibra sfida Cavani. Mazzarri: 'Allegri? Coda di paglia'

Riflettori puntati su San Siro stasera alle 20,45 per la sfida scudetto tra Milan e Napoli: un match dai tanti significati che può davvero valere un'intera stagione. Il Milan di Allegri è a +3 sul Napoli che in settimana ha perso 2-1 in casa del Villareal abbandonando così l'Europa League. Ibrahimovic-Pato contro Cavani-Hamsik vista la squalifica di Lavezzi tra le file partenopee.

Leggi risultati, marcatori e classifica della 27° giornata di Serie A

Analisi fredda da parte del tecnico del Milan Massimiliano Allegri alla vigilia del big match di stasera: 'Dopo due terzi di stagione non si è lì per caso, ci vorrà una partita quasi perfetta a livello tecnico. Noi ci giochiamo molto e il Napoli anche si giocherà molto. Senza nasconderci nulla, penso che domani sia una partita che valga lo scudetto. Non ho mai parlato di arbitri nel bene e nel male - ha precisato l'allenatore rossonero -. Mazzarri ha detto di preoccuparsi di avere un arbitro all'altezza, problema che io invece non mi pongo affatto perchè li ritengo tutti bravi e all'altezza e quindi ho detto che gli lasciavo la possibilità di scegliere l'arbitro, ma era solo una battuta. Non mi è antipatico, anzi, mi è molto simpatico e lo stimo molto perchè nella sua carriera ha sempre fatto grandi cose ovunque sia andato'.

Aggressivo in conferenza stampa l'allenatore del Napoli Walter Mazzarri: 'Per me ci sono 12 finali da qui alla fine e Milan-Napoli fa parte di questo gruppo di partite. Allegri? Favorito dalla stampa del Nord dice delle cose che non esistono perché io non ho parlato di nessuna polemica. A domanda precisa su certi episodi di Verona del Milan contro il Chievo cosa mi sarei aspettato per il Milan ho risposto nel mondo in cui rispondo sempre per sgombrare il campo dalle polemiche. E cioè che l'arbitro deve interpretare la partita per non avere sudditanza di nessun tipo - spiega Mazzarri - L'errore ci può stare ma la condotta della partita non deve essere inficiata da nulla se non dal regolamento. Io al quarto uomo dico sempre di aiutare l'arbitro perché alla fine deve vincere il più forte. Se questo è fare polemica allora significa che dall'altra parte c'è la coda di paglia'.

Ecco le probabili formazioni di Milan-Napoli (ore 20,45)

MILAN-NAPOLI

MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Thiago Silva, Nesta, Oddo; Gattuso, Van Bommel, Boateng; Robinho; Pato, Ibrahimovic. All.: Allegri. A disp.: Amelia, Jankulovski, Yepes, Flamini, Emanuelson, Seedorf, Cassano. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Bonera, F.Inzaghi, Pirlo, Zambrotta, Strasser, Ambrosini, Legrottaglie, Pirlo.
NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, P.Cannavaro, Aronica; Maggio, Gargano, Pazienza, Dossena; Hamsik, Zuniga; Cavani. All.: Mazzarri. A disp.: Iezzo, Santacroce, Ruiz, Yebda, Sosa, Mascara, C.Lucarelli. Squalificati: Lavezzi (2). Indisponibili: Grava.
ARBITRO: Rocchi di Firenze.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018