Excite

Pato decisivo nel derby scudetto: il Milan vola a +5 dall'Inter

L'Inter si presenta al derby scudetto con una formazione a trazione anteriore: Leonardo decide di mandare in campo dal primo minuto il trio Pandev-Sneijder-Eto'o alle spalle di Pazzini. Il Milan punta sul tandem brasiliano Robinho-Pato con Boateng alle loro spalle.

Guarda le foto più belle di Milan - Inter

La formazione rossonera parte subito forte e dopo neanche un minuto è già in vantaggio: Pato sigla l'1-0 sfruttando un rimpallo dopo un'uscita bassa di Julio Cesar su Robinho con il brasiliano che insacca per il vantaggio del Milan. Al 7' tiro al volo di Seedorf con Maicon che tocca con la mano in area di rigore: Rizzoli considera involontario il tocco del difensore brasiliano. Al 18' Pazzini s'incunea in area di rigore ma è bravo Abbiati a respingere il destro dell'attaccante nerazzurro. Al 36' Milan vicinissima al raddoppio con Van Bommel che colpisce la traversa a Julio Cesar battuto: il centrocampista olandese calcia dai 25 metri e colpisce il legno dopo una deviazione fortuita di Chivu.

L'Inter però sale in cattedra e in due occasioni sfiora il pareggio: al 38' con il colpo di testa di Thiago Motta respinto sulla linea da Abbiati; al 42' l'incredibile errore da due metri di Samuel Eto'o che mette clamorosamente a lato fallendo una grandissima opportunità da rete. Comincia la ripresa e il Milan riprende a macinare gioco: al 9' Pato s'invola solitario in contropiede verso la porta avversaria, Chivu lo ferma fallosamente e viene espulso con rosso diretto da Rizzoli per fallo da ultimo uomo. Thiago Silva batte il calcio piazzato ma è bravo Julio Cesar a respingere.

Al 17' il Milan raddoppia: tiro-cross di Abate con Pato che da ottima posizione insacca trafiggendo l'incolpevole Julio Cesar. Il portiere brasiliano si rende poi protagonista di due grandi interventi su Robinho a cui nega la gioia del gol con due prodigiose parate che tengono l'Inter ancora in partita. Al 38' standing ovation per il brasiliano Pato che lascia il posto con i crampi ad Emanuelson ricevendo applausi a scena aperta dai tifosi rossoneri presenti a San Siro. Al 43' calcio di rigore per il Milan per fallo di capitan Zanetti su Cassano: sul dischetto si presenta l'attaccante barese che batte Julio Cesar per la rete del 3-0.

Nel primo minuto di recupero Antonio Cassano si guadagna però il secondo giallo dopo quello ricevuto per essersi tolto la maglia in occasione del gol e viene espulso da Rizzoli che dopo 3 minuti di recupero fischia la fine dell'incontro. Il Milan vince così il derby milanese battendo 3-0 l'Inter di Leonardo con una gara praticamente perfetta. La formazione rossonera si porta così a +5 dai cugini nerazzurri vincendo una sfida di fondamentale importanza in chiave scudetto.

Ecco il tabellino del match:

MILAN-INTER 3-0

MILAN (4-3-1-2): 1 Abbiati; 20 Abate, 13 Nesta, 33 Thiago Silva, 19 Zambrotta; 8 Gattuso (6'st Flamini), 4 Van Bommel, 10 Seedorf; 27 Boateng; 70 Robinho (34'st Cassano), 7 Pato (38'st Emanuelson). All.: Allegri. A disp.: 12 Amelia, 15 Papastathopoulos, 76 Yepes, 77 Antonini.
INTER (4-2-3-1): 1 Julio Cesar; 13 Maicon, 15 Ranocchia, 26 Chivu, 4 Zanetti; 8 Thiago Motta, 19 Cambiasso (25'st Stankovic); 27 Pandev (10'st Cordoba), 10 Sneijder, 9 Eto'o; 10 Pazzini (18'st Milito). All.: Leonardo. A disp.: 12 Castellazzi, 14 Kharja, 23 Materazzi, 55 Nagatomo.
ARBITRO: Nicola Rizzoli di Bologna.
MARCATORI: 1'pt, 17'st Pato, 43'st Cassano (rig.).
ESPULSI: 9'st Chivu (I) per fallo da ultimo uomo, 46'st Cassano per doppia ammonizione.
AMMONITI: Zambrotta, Van Bommel, Robinho (M), Maicon, J.Zanetti (I).

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020