Excite

Milan, nuovo stadio: ecco il progetto dell'impianto futurista da 300 milioni di euro

Il Milan avrà un nuovo stadio. Non si sanno ancora date e tempi precisi, ma è certo che il Diavolo vuole una nuova casa, tutta sua. E il progetto principale l'ha presentato oggi: futurista, poli-funzionale, moderno ma sobrio. Dovrebbe nascere in zona Portello, presso il Polo urbano di Fiera Milano.

Roma, il nuovo stadio sarà a Tor di Valle: progetto e foto

Il sogno di Barbara Berlusconi, che ha ereditato quasi completamente onori e responsabilità nella gestione della società dal papà patron Silvio, è quello di andare finalmente oltre San Siro, mettendo da parte la bellezza e la gloria dell'impianto storico milanese, per coronare il sogno dello stadio di proprietà, che tanto bene sembra aver fatto ai rivali della Juventus, primi esecutori in Italia di una politica finora quasi esclusiva di Germania e (soprattutto) Inghilterra. Il progetto futurista dei rossoneri è stato pensato da Arup, la società anglosassone che ha realizzato tra gli altri lo stadio del Bayern Monaco, e mira ad una capienza massima di 48mila spettatori (tutti "coperti") con una struttura leggera e trasparente a due anelli non più alta di 30 metri, per rispettare i limiti di altezza dei palazzi esistenti. Costo del gioiellino: circo 300 milioni di euro, tra la costruzione dello stadio vero e l'innalzamento delle strutture ad esso legate, come l'albergo, un liceo e altri interventi di urbanizzazione.

La spesa sarebbe tutta a carico dei privati, a partire dallo sponsor Emirates. E nel caso la Fondazione Fiera dovesse (presumibilmente a metà marzo) dare un giudizio negativo sul progetto, il Milan ha già fatto sapere di poter prendere in considerazione la costruzione del suo nuovo stadio in altre zone della città.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017