Excite

Milan-Barcellona 1-1: Messi risponde a Robinho, Kakà è di nuovo protagonista

  • Getty Images

Il claudicante Milan di Massimiliano Allegri esce indenne dalla sfida con il Barcellona di Messi e Neymar. Un risultato sostanzialmente giusto che permette ai rossoneri di restare al secondo posto e di poter coltivare credibili ambizioni di qualificazione agli ottavi di finale della Champions League. Il tecnico toscano sceglie Amelia in porta e schiera Kakà, Birsa e Robinho in avanti. I catalani si presentano con il classico 4 3 3 con Sanchez a fare il finto centravanti e Messi con Neymar a svariare sul fronte offensivo.

I rossoneri mettono in campo l’unica tattica possibile. Pressing asfissiante e tanto cuore. Il pubblico del Meazza, circa settantamila presenti, si galvanizza e ne beneficia Riccardo Kakà che illumina un paio di volte la manovra rossonera. Al decimo minuto è proprio il brasiliano a mettere in porta Robinho che trafigge Valdes e fa esplodere lo stadio. Il Barcellona è quasi infastidito da questo contrattempo.

Gli spagnoli prendono il possesso del gioco ed il Milan sbanda paurosamente. Messi fa le prove del gol al ventesimo e cinque minuti dopo sigla il pareggio con una magia in piena area di rigore. Amelia non può nulla. L’ultimo sussulto del Milan giunge al minuto ventotto con Mexes che non capitalizza un errore in uscita di Valdes. In chiusura di tempo fioccano le occasioni per gli ospiti, tutto il tridente va vicino al gol, ma è soprattutto Neymar al primo minuto di recupero a sprecare una ghiotta occasione.

Il secondo tempo si gioca su ritmi più blandi. Il pareggio è un risultato che sta bene ad entrambe. Al cinquantaduesimo, però, è Robinho a mancare la deviazione vincente sotto porta. Il Barcellona reagisce con Iniesta che costringe Amelia ad una parata prodigiosa. Le azioni pericolose si diradano. Ne restano una per squadra. Prima Adriano si divora un gol già fatto sprecando un lancio millimetrico di Messi, poi è Muntari a graziare Valdes quando mancavano poco meno di dieci minuti al termine del match.

Una gara che non passerà agli annali per la sua bellezza, ma che ha riportato al Meazza il grande calcio ed il grande pubblico. In tempi di vacche magre non è poco. Il Barcellona ha svolto il compitino, il Milan di più non poteva fare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018