Excite

Milan, Allegri confermato, ma la gara contro il Celtic in Champions League sarà decisiva

  • Getty Images

Massimiliano Allegri ha dunque strappato la rinconferma sulla panchina del Milan. Fiducia condizionata, però, dalla trasferta in Scozia: la gara di Champions League contro il Celtic sarà decisiva e delineerà ilfuturo dell'allenatore rossonero.

Dal pranzo di Villa San Martino ad Arcore, dove si è tenuto il pranzo-briefing della famiglia Berlusconi, non sono uscite le ecltanati novità che molti aspettavano (e che qualche tifoso auspicava pure).

Allegri resta al suo posto: secondo quanto riporta Sportmediaset, Barbara Berlusconi non ha voluto affrontare questioni tecniche, il Cavaliere, dal canto suo, si è lasciato convicnere ancora una volta dall'opera di mediazione di Adriano Galliani, bravo ancora una volta a salvare il tecnico livornese dal licenziamento (già ventilato in almeno due occasioni da quando è seduto sulla panchina del Diavolo).

E' stato un pomeriggio frenetico, con Massimiliano Allegri che attendeva la decisione a casa, Adriano Galliani impegnato a dirimere una matassa che si era fatta ancora ingarbugliata dopo aver cancellato tutti gli appuntamenti propio per concentrarsi esclusivamente sul problema-panchina.

E in stand-by sono rimasti pure i due candidati alla sostituzione. Filippo Inzaghi e Davis Mangia. Il tecnico della primavera rossonera e l'ex ct della Nazionale Under 21 aspettavano uns egnale da Via Filippo Turati 3, che, almeno per il momento, non è giunto.

Il cammino in Champions League sarà perciò decisivo per le sorti di Allegri, tenuto sulla graticola in attesa della trasferta di Glasgow. "Non ho nulla da rimproverarmi, i ragazzi hanno dato il massimo. Se i dirigenti hanno intenzione di prendere un altro allenatore me lo diranno, io resto molto sereno", aveva dichiarato Allegri al termine di Chievo-Milan 0-0.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020