Excite

Mifsud, il maltese che affondò il Manchester

Ok, la competizione a La Valletta non sarà di quelle spietate ma Michael Mifsud, calciatore maltese di 26 anni, in patria è un mito, "il miglior calciatore di sempre a Malta", almeno a sentire i giornali locali.
Sta di fatto che ieri all'Old Trafford il piccolo Michael (164 centimetri di altezza) ha vissuto la sua serata di gloria, estromettendo con una doppietta il grande Manchester United dalla coppa di Lega.
E poco importa se la difesa dei Red Devils fosse quella della terza squadra (Bardsley, Evans, Pique, Simpson).

Michael Mifsud si è da ieri ufficialmente guadagnato il soprannome di "Messi maltese". Nato 26 anni fa a Pietà, paesino di 4000 anime, ha cominciato la sua carriera in patria, nello Sliema Wanderers, per poi trasferirsi a 20 anni al Kaiserslautern.
Due anni non troppo esaltanti lo hanno convinto prima a tornare a casa e poi a tentate l'avventura in Norvegia, indossando la casacca del Lillestrom per tre stagioni più che positive.

Nicky Adams, l'allora tecnico del Coventry, decide di portarlo nella sua squadra ed è proprio con gli "Sky Blues" che ieri sera ha giocato la partita più bella della sua carriera.
"Sogno di vestire la maglia del Manchester Utd", aveva detto appena arrivato in Inghilterra. Dopo la doppietta di ieri il suo sogno potrebbe davvero avverarsi.

La doppietta di Mifsud

calcio.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017