Excite

Michel Platini fa i complimenti alla Juve

Michel Platini è stato un simbolo della Juventus degli anni '80. Ieri, per celebrare i 100 anni del Football Joeuf (la prima squadra del francese, ndr), è riuscito a portare i bianconeri in questo piccolo paese della Lorena dove risiedono tanti italiani. E' finita in pareggio la sfida contro i francesi del Nancy, ma Platini ha rubato la scena.

Il presidente dell'Uefa, sempre molto legato alla Juventus, incorona il nuovo acquisto brasiliano Diego: "Ormai mi occupo più di presidenti che di calciatori" le parole riportate dal Corriere dello Sport "ma di giocatori come Diego parlatene, così tente viva la vocazione per i numeri 10. Con lui la Juve prosegue nella tradizione di grandi numeri 10, questo mi fa piacere. C'era stato Sivori, poi io, Baggio, Zidane, Del Piero. Diego ha fatto delle belle cose. Poi sapete bene che io vedo poco le partite".

Platini fa i complimenti all'attuale dirigenza: "La Juve è sempre la Juve. E' stata bravissima nell'accettare le decisioni della giustizia sportiva e i pochissimo tempo è tornata al vertice. Quest'anno hanno fatto una bella campagna acquisti". La benedizione di Le Roi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2020