Excite

Messico-Italia 1-2, Pirlo e Balotelli lanciano la sfida al Brasile

  • Getty Images

L’Italia di Cesare Prandelli si presenta all’esordio in Confederations Cup, avversario il Messico di De La Torre, con il 4 3 2 1. Buffon in porta, Abate, Barzagli, Chiellini e De Sciglio compongono la linea difensiva. De Rossi, Pirlo e Montolivo formano la cerniera di centrocampo con Marchisio e Giaccherini a sostegno di Balotelli unica punta. L’obiettivo di Prandelli è contenere il palleggio e la velocità dei nordamericani che hanno in Hernandez e Torrado gli uomini di maggior classe.

Guarda le foto

Entrambe le squadre provano a far gioco. Il primo vero brivido lo crea il Messico. Guardado entra in area dalla sinistra e sfrutta un ottimo cross all’indietro. Controllo e tiro con palla che scheggia la traversa. Buffon era comunque sulla traiettoria. L’Italia, però, guidata da un Pirlo in stato di grazia mette a nudo tutto le incertezze della retroguardia messicana. Poco prima della mezzora è lo stesso Pirlo a girare in rete una punizione dal limite dell’area concessa per fallo su Balotelli. E’ il meritato vantaggio degli azzurri.

Da brividi lo spettacolo del Maracana che inneggia al centrocampista italiano. La partita sembra incanalata sui binari di una comoda vittoria per l’Italia ma Barzagli, al minuto trentaquattro, ha un momento di amnesia e si fa sfuggire Dos Santos che entra in area ed a tu per tu con Buffon viene atterrato dallo stesso Barzagli. Rigore netto. Hernandez dal dischetto spiazza Buffon e rimette in equilibrio la sfida.

Nel secondo tempo il ritmo cala bruscamente. Prandelli prova a cambiare le carte in tavola ed inserisce Cerci per Marchisio. Gli azzurri passano al 4 3 3 e provano a vincere la partita. Il Messico non crea problemi dalle parti di Buffon. La giocata decisiva la partorisce la strana coppia formata da Giaccherini e Balotelli. Il centrocampista della Juventus imbecca il centravanti del Milan che si beve Rodriguez e batte Corona in uscita disperata. Mancano poco più di dieci minuti al triplice fischio ma il Messico non ha più la forza di reagire. Si va verso uno scontro tra Italia e Brasile per il dominio nel girone. Prandelli ha tutte le armi per giocarsela alla pari soprattutto se Pirlo manterrà questa forma.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2022