Excite

Messi aggredito al collo da Weligton, rissa in campo durante Malaga-Barcellona 2014, il video

  • Youtube

Lite in campo tra Messi e il brasiliano Weligton a dieci minuti dallo scadere della sfida di campionato Barcellona-Malaga, quando un’improvvisa mischia si è accesa per il corpo a corpo tra i due giocatori che per tutta la partita si erano fronteggiati a suon di provocazioni verbali.

Dani Alves, fuori programma al Camp Nou: abile mossa di marketing per il brasiliano

Il coriaceo centrale della formazione di casa ha usato le maniere forti, a fine gara, per regolare i conti col fuoriclasse argentino, “colpevole” di aver speso parole non proprio nobili (“Figlio di…”) nei suoi confronti in diverse occasioni ed anche a gioco fermo.

Furioso per le frasi ricevute, il trentacinquenne difensore della formazione di centro classifica della Liga de Espana ha preso in disparte l’avversario, arrivando a mettergli le mani al collo dopo l’ennesimo diverbio a scena aperta, noncurante della presenza massiccia di telecamere e obiettivi fotografici, nonché dell’inevitabile occhiata della terna arbitrale sul faccia a faccia ad alta tensione sul rettangolo verde.

(Lionel Messi strattonato da Weligton per uno scambio di insulti in campo: video)

Un gesto violento ed antisportivo, quello “scappato” all’83esimo al sudamericano Weligton, costato solo il cartellino giallo al diretto interessato, nonostante la caduta plateale a terra di Messi e le conseguenti proteste del Barcellona a ranghi compatti per la mancata espulsione.

A risultato praticamente acquisito, i nervi dei protagonisti di un incontro tutt’altro che esaltante dal punto di vista dello spettacolo visto in campo, erano a fior di pelle, soprattutto nelle fila dei blaugrana rimasti a secco contro una squadra motivata e grintosa ma di livello inferiore.

Lo 0-0 rimediato in trasferta a Malaga dai catalani ha ridotto le distanze con le inseguitrici Real e Atletico Madrid, consentendo contemporaneamente alla sorpresa del momento Siviglia di assaporare la vetta della graduatoria ex aequo con Leo Messi e compagni.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019