Excite

Mattia Destro al Milan, l'idea piace a Pippo Inzaghi: trattativa con la Roma per gennaio 2015

  • Getty Images

Le poche chances in maglia da titolare alla Roma stanno allontanando Mattia Destro dalla Capitale, aprendo la strada ad offerte milionarie da parte di club, Milan in primis, interessati a piazzare un colpo di mercato a gennaio 2015.

Rete spettacolare di Mattia Destro da centrocampo: Olimpico in delirio, il video

L’affare sembra tutt’altro che impossibile, anche se sul tavolo della trattativa già in corso tra il club giallorosso e la società di via Turati si dovrà valutare il peso della cifra richiesta da Pallotta e soci per dare semaforo verde ad un’operazione piuttosto delicata.

La spesa fatta a suo tempo dal presidente romanista sarà in ogni caso abbondantemente risarcita dal potenziale acquirente, sia esso il Milan o qualsiasi altra "big" della serie A pronta a mettere le mani su Mattia Destro.

Un costo, quello necessario ai fini dell’acquisto dell’ex centravanti dell’Under 21, calcolato nell’ordine di almeno 20 milioni, stando alle stime di quotidiani sportivi e siti web vicini all’ambiente della Roma, al netto di scambi o eventuali formule alternative allo studio dei diretti interessati.

(Il Milan di Filippo Inzaghi ferma all'Olimpico la Roma: la Juventus resta capolista)

Sta di fatto che la casella centrale dell’attacco a tre di Filippo Inzaghi rimane per adesso vuota dopo la cessione del deludente Fernando Torres all’Atletico Madrid, in attesa di novità sul fronte della campagna di riparazione di inizio anno che aprirà ufficialmente i battenti tra una settimana.

Chi sarà il prescelto dai Berlusconi come perno del reparto offensivo al momento affetto dalla dipendenza dal francese Menez? Le preferenze del Mister del Milan sembrano chiare da tempo, essendo peraltro SuperPippo un fan della prima ora dei bomber di razza del calibro di Mattia Destro, mentre d’altro canto continua a non trovare spazio Giampaolo Pazzini in un modulo tattico ormai collaudato e non passibile di stravolgimenti.

Con l’arrivo di Alessio Cerci e nonostante la presenza in rosa dell’eterna promessa del calcio italiano Stephan El Shaarawy, questa “pazza idea” coltivata dallo staff milanista nelle ultime settimane sembra aver stregato Inzaghi & Co.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019