Excite

Balotelli-City, dalla multa alle scuse: 'Voglio vincere qui'

Dopo la multa e il richiamo ufficiale del Manchester City, Mario Balotelli ha deciso di scusarsi con il club inglese promettendo di voler 'ripagare la fiducia che Roberto Mancini e il club hanno dimostrato nei miei confronti quando mi hanno acquistato'. Le freccette lanciate ai giovani della Primavera del City sono costate 100mila sterline di multa e un richiamo ufficiale affinchè cambi radicalmente il proprio atteggiamento e in tempi brevissimi. Tutto questo arriva dopo le due settimane di multa (con sospesione dello stipendio) comminategli dal Manchester City in seguito al brutto fallo costato l'espulsione al giovane attaccante italiano in Europa League contro la Dinamo Kiev.

Pagato all'Inter ben 24 milioni di sterline, Mario Balotelli ha spiegato il suo malumore in un'intervista alla rivista del Manchester City: 'Non sono mai felice con me stesso ma quest'anno sono contento che i problemi con i miei infortuni siano alle spalle. Spero che i fan capiscano che mi piace stare qui e che sono davvero orgoglioso di poter scrivere la storia di questo club. Tutta la gente del Manchester City è fantastica e mi sta aiutando a stare tranquillo. La squadra cresce ogni giorno, lo si vede e lo si sente'.

La vetta è lontana ormai 10 punti dal Manchester United di Ferguson che guida la Premier League a 8 giornate dal termine ma Balotelli non sembra voler mollare la lotta: 'Vogliamo e possiamo ancora vincere, vincere e vincere e giocare in Champions League la prossima stagione. La Premier League è molto diversa dal calcio italiano, ma mi piace. In Italia è tutto molto più tattico ma, esattamente come qui, conta solo la vittoria. E poi gli stadi in Premier League sono fantastici e il modo in cui i tifosi vivono le partite è straordinario: ecco perché credo che venire qui sia un'esperienza fantastica per un calciatore.Mi mancano solo la mia famiglia e il cibo italiano'. In estate si vedrà ma le sirene italiane (provenienti in particolar modo da Milanello) potrebbero prendere il sopravvento.

 (foto © LaPresse)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017